lunedì 13 luglio 2020

Linguine al pesto di basilico e noci






L'estate ci regala dei prodotti meravigliosi e quest'anno il basilico del mio orto è davvero profumato e rigoglioso: l'ideale per realizzare dei gustosissimi piatti, sia caldi che freddi.
Io lo preferisco come condimento per le linguine e questa volta ho sostituito i classici pinoli con le noci: ho utilizzato le saporite noci sgusciate dell'Azienda Biologica Lattanzi.
L'utilizzo del mortaio conferisce al pesto una consistenza più rustica... una gioia per il palato!

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • linguine 400 g
  • foglie di basilico 2 manciate
  • noci sgusciate 1 manciata
  • aglio 1 spicchio
  • parmigiano grattugiato 4 cucchiai
  • olio extravergine d'oliva 3 cucchiai
  • sale grosso 1 pizzico


PROCEDIMENTO

Per il pesto: sciacquare velocemente le foglie di basilico, asciugarle bene su un canovaccio pulito e metterle nel mortaio con un pizzico di sale grosso: pestare bene, poi unire l'aglio pelato e le noci, continuando a pestare unendo l'olio a filo.
Unire il parmigiano e amalgamare delicatamente, ottenendo un composto cremoso.

Cuocere le linguine in abbondante acqua bollente salata e scolarli al dente, conservando un bicchiere di acqua di cottura a parte.
A fuoco spento, mettere nuovamente le linguine nella pentola ancora calda e amalgamarli delicatamente con il pesto, unendo poca acqua di cottura.
Distribuire nei piatti e servire subito. 

domenica 12 luglio 2020

Ricette con la portulaca



Tra le piante spontanee, spesso considerate erbacce infestanti, ce ne sono tantissime di commestibili, ottime da gustare in piatti semplici, per ritrovare i sapori di una volta, quando si faceva di necessità virtù, cibandosi di quello che spontaneamente la natura offriva a costo zero.
Bisogna sempre essere certi che si tratti di quella determinata pianta, poiché ci sono anche tante varietà tossicheaddirittura mortali, quindi ponete sempre molta attenzione alla raccolta delle piante spontanee!
Una di quelle commestibili è la portulaca (Portulaca oleracea) grassoccia e infestante, che troviamo nei campi e nei giardini a costo zero.
Una volta veniva largamente impiegata, ora molto meno, ma se chiedete alle nonne ve ne parleranno con grande entusiasmo!

Prima di raccogliere e cucinare le erbe spontanee leggete attentamente il post “Erbe spontanee in cucina: consigli e avvertenze per raccoglierle in sicurezza”.

RICETTE CON LA PORTULACA

Scrivo anche qui: