martedì 28 aprile 2015

Risotto con asparagi selvatici e cipollotto fresco

Risotto con asparagi selvatici e cipollotto fresco (9)
Risotto con asparagi selvatici e cipollotto fresco (1) Risotto con asparagi selvatici e cipollotto fresco (2)
Risotto con asparagi selvatici e cipollotto fresco (3) Risotto con asparagi selvatici e cipollotto fresco (4)
Risotto con asparagi selvatici e cipollotto fresco (5) Risotto con asparagi selvatici e cipollotto fresco (6)
Risotto con asparagi selvatici e cipollotto fresco (7) Risotto con asparagi selvatici e cipollotto fresco (8)
Risotto con asparagi selvatici e cipollotto fresco (10)
Fare una passeggiata nei campi e accorgersi che sull’argine spuntano dei lunghissimi asparagi selvatici è una cosa veramente entusiasmante!
Ero in giro con la mia amica Colette, rientravamo da una visita al suo pollaio, quando lei ha visto tra l’erba questi spilungoni selvatici fare caopolino tra l’erba: che bello!!
Ne abbiamo raccolti sei o sette e, assieme ai cipollotti dell’orto che Colette mi ha raccolto per l’occasione, ho deciso di farci un risottino primaverile vegan da leccarsi i baffi: che goduria!
 
INGREDIENTI (per 4 persone)
Per il brodo vegetale:
 
PROCEDIMENTO
  • Mettere in una pentola colma d’acqua cipolla e aglio sbucciati, la carota pelata, il sedano e una manciata di sale grosso: portare a bollore, poi abbassare la fiamma e far sobbollire per tutta la durata della preparazione.
  • Tagliare le punte agli asparagi e tenerle da parte per la decorazione finale del piatto: tagliare a rondelline il resto del gambo fino alla parte dura, che avrete cura di pelare con un pelapatate prima di tagliare anch’essa a rondelle.
  • Far soffriggere aglio e cipollotto tritati in una casseruola con tre cucchiai d’olio.
  • Aggiungere il riso e farlo tostare qualche istante, finché non sfrigola, mescolando con un cucchiaio di legno.
  • Completare con gli asparagi tagliati a rondelline e mescolare.
  • Unire un mestolo di brodo vegetale e portare a bollore.
  • Abbassare la fiamma e far sobbollire fino a cottura ultimata, aggiungendo un mestolino di brodo ogni volta che il riso si asciuga, mescolando delicatamente.
  • Quando il riso è quasi a termine cottura, regolare di sale e pepe, poi unire una manciata di farina e un mestolino di brodo vegetale: mescolare per ottenere l’effetto cremoso e lasciarlo all’onda (non troppo asciutto, né troppo brodoso.
  • Coprire e far riposare cinque minuti.
  • Servire il risotto in fondine monoporzione, decorando con qualche punta d’asparago cruda.

Menù

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura