Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

domenica 13 maggio 2012

Ricciolina con cipolla di Tropea, speck e zucchine al brandy

Ricciolina con speck e zucchine al brandy (5)

Ricciolina con speck e zucchine al brandy (1)Ricciolina con speck e zucchine al brandy (2)

Ricciolina con speck e zucchine al brandy (3)Ricciolina con speck e zucchine al brandy (4)

Ecco una ricetta in cui ho utilizzato le meravigliose zucchine e cipolle di Tropea della cassetta di verdura biologica acquistata assieme al Gruppo d’Acquisto Solidale: per accompagnare questi fantastici prodotti della natura, ho scelto uno speck dell’Alto Adige e, come pasta, la ricciolina dell’Antico Pastificio Toscano Morelli con germe di grano. Ho aggiunto una spruzzata di brandy per dare un tocco in più ed ecco un piatto da leccarsi i baffi!

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

400 gr di ricciolina

100 gr di speck

4 zucchine

1 cipolla di Tropea

1 bicchierino di brandy

olio extravergine d’oliva

sale

pepe

 

PROCEDIMENTO

Tagliare la cipolla a fettine e soffriggerla leggermente in padella con due cucchiai d’olio: aggiungere lo speck tagliato a listarelle e mescolare.

Aggiungere il brandy e fiammeggiarlo per togliere la parte alcolica.

Unire le zucchine a listarelle, regolare di sale e pepe e cuocere velocemente per pochi istanti: devono rimanere croccanti.

Lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolarla al dente e saltarla in padella con il condimento.

Disporre nei piatti individuali e servire subito, aggiungendo una bella macinata di pepe nero.

2 commenti:

  1. che bella ricettina! Le cipolle di Tropea sono le uniche che riesco a digerire! Le adoro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono ottime, io le uso sempre come base per i miei piatti!

      Elimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura