Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

martedì 11 ottobre 2011

Minestrone di verdura

Minestra di verdura

Il minestrone di verdura è una fonte incredibile di vitamine, gusto e sapore di casa… l’importante, come sempre, è scegliere le verdure biologiche di stagione, gustose, croccanti e piene di elementi importanti per la nostra salute!

In autunno e in inverno ci saranno vari tipi di cavolo, cipolla, carote, sedano, zucca, bietole, patate (ma io aggiungo anche qualche fagiolo borlotto e piselli freschi sgranati in estate e conservati in freezer).

In primavera si potranno avere dei gustosissimi minestroni aggiungendo cipollotti freschi, asparagi, piselli appena sgranati, fave e chi più ne ha più ne metta.

Mi piace pensare al minestrone come ad un bel quadro: ogni stagione apporterà colori e sfumature diverse, ma sarà sempre un trionfo per il palato!

E’ un’ottima occasione per far piacere le verdure ai bambini: bisogna coinvolgerli nel taglio delle verdure, spiegando loro le proprietà di ognuna e perché ci fanno bene… saranno più invogliati ad assaggiare qualcosa che hanno preparato anche loro!

 

INGREDIENTI

verdure miste di stagione

sale

PROCEDIMENTO

Lavare, pelare e tagliare le verdure a pezzetti (non troppo piccoli) o a fettine (circa 1/2 cm) e metterle in una capace pentola: riempire con acqua, unire un pugno di sale grosso e portare a bollore.

Abbassare la fiamma e far sobbollire finché le verdure più dure (carote e patate) saranno tenere (ma non troppo).

Spegnere e servire.

Si può servire così semplice oppure vi si può cuocere dentro della pasta piccola, tipo riso, puntine, quadrettini, grattini, ecc.

Se rimane della minestra di verdura, si può passarla nel passaverdura, far restringere un po’ a fiamma bassa e si otterrà un ottimo passato di verdura, da condire con un filo d’olio crudo e servire con cubetti di pane raffermo tostati.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura