martedì 25 settembre 2012

Gramigna senza glutine con panna, salsiccia e piselli

Gramigna senza glutine con ragù di salsiccia e piselli (6)
Gramigna senza glutine con ragù di salsiccia e piselliGramigna senza glutine con ragù di salsiccia e piselli
Gramigna senza glutine con ragù di salsiccia e piselliGramigna senza glutine con ragù di salsiccia e piselli
Gramigna senza glutine con ragù di salsiccia e piselliGramigna senza glutine con ragù di salsiccia e piselli
Gramigna senza glutine con panna, salsiccia e piselli
La gramigna con panna, salsiccia e piselli è un piatto molto gradito in casa mia, soprattutto da mio figlio Riccardo: questa è la versione senza glutine, adatta a chi è intollerante e non vuole rinunciare alle ricette della tradizione.
Per controllare che gli ingredienti utilizzati siano senza glutine si consiglia di fare sempre riferimento al Prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia (AIC).
Per questa ricetta ho utilizzato la gramigna senza glutine Farabella, direttamente dalla tradizione pastaia di Fara San Martino, nell’incontaminata cornice della Majella.

INGREDIENTI (per 4 persone)
400 gr di gramigna senza glutine
400 gr di salsa di pomodoro
300 gr di salsiccia fresca
250 ml di panna fresca
200 gr di piselli freschi o surgelati (già sgusciati)
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
olio extravergine d’oliva
sale
pepe

PROCEDIMENTO
Tritare cipolla e aglio e farli appassire in una casseruola con due cucchiai di olio: unire la salsiccia sbriciolata con le mani (precedentemente spellata), farla rosolare un po’, poi unire la passata di pomodoro e mescolare.
Unire un bicchiere d’acqua e far cuocere a fiamma minima fino a che l’acqua si sarà ritirata: deve risultare un sugo né troppo asciutto, né troppo brodoso.
Lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata assieme ai piselli, farla bollire 4/5 minuti, poi spegnere, mettere il coperchio e verificare di tanto in tanto il grado di cottura preferito: scolarla e condirla con il ragù di salsiccia.
Amalgamare bene il tutto, unire la panna e mescolare.
Disporre nei piatti individuali e servire subito.

2 commenti:

  1. che gustosa...la pasta gramigna mi piace molto...di solito uso quella di grano duro,bel piattino..

    RispondiElimina
  2. Nella ricetta ti sei dimenticata quando mettere i piselli.Comunque un ottima ricetta che farò subito.

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Menù

Scrivo anche qui:

Blog che seguo: