Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

venerdì 2 maggio 2014

Risotto con prosciutto crudo, cipollotto, carciofi e origano

Risotto con prosciutto crudo, cipollotto, carciofi e origano (8)

Risotto con prosciutto crudo, cipollotto, carciofi e origano (0)Risotto con prosciutto crudo, cipollotto, carciofi e origano (2)

Risotto con prosciutto crudo, cipollotto, carciofi e origano (3)Risotto con prosciutto crudo, cipollotto, carciofi e origano (4)

Risotto con prosciutto crudo, cipollotto, carciofi e origano (5)Risotto con prosciutto crudo, cipollotto, carciofi e origano (6)

Risotto con prosciutto crudo, cipollotto, carciofi e origano

Ecco un riso ai carciofi arricchito da un fondo di prosciutto crudo tritato e da una manciata di origano secco per completare il tutto.

Se non avete in casa le verdure per farvi un brodino vegetale, consiglio di utilizzare il cremoso e aromatico dado vegetale biologico Rob del Bosco Scuro.

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

320 gr di riso carnaroli

100 gr di prosciutto crudo macinato fine

50 gr di parmigiano reggiano grattugiato

2 carciofi

1 cipolla

origano

burro

brodo vegetale

 

PROCEDIMENTO

In un padellino antiaderente, far soffriggere leggermente il prosciutto macinato da solo, senza aggiungere grassi: appena comincia a rosolarsi, spegnere e coprire.

Pulire i carciofi spuntandoli, togliendo le foglie esterne più dure e pelando il gambo con un pelapatate: tagliare a fettine le teste e a rondelline sottili i gambi.

In una casseruola, soffriggere in una noce di burro la cipolla tritata, aggiungere i carciofi e mescolare.

Unire il riso e farlo sfrigolare a fuoco vivo: abbassare la fiamma, unire il prosciutto, un mestolo di brodo caldo e mescolare, proseguendo la cottura a fiamma bassissima, aggiungendo un mestolino di brodo caldo ogni volta che si asciuga.

Quando il riso sarà cotto, spegnere, aggiungere il parmigiano, una noce di burro e 1/2 mestolino di brodo caldo, girando col cucchiaio di legno per mantecare.

Coprire e far riposare 5 minuti.

Distribuire nei piatti individuali e servire subito, cospargendo con una spolverata di origano secco sbriciolato.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura