Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

lunedì 5 maggio 2014

Patatine fritte casalinghe con ketchup

Patatine fritte casalinghe con ketchup (8)

Patatine fritte casalinghe con ketchup (1)Patatine fritte casalinghe con ketchup (2)

Patatine fritte casalinghe con ketchup (3)Patatine fritte casalinghe con ketchup (4)

Patatine fritte casalinghe con ketchup (5)Patatine fritte casalinghe con ketchup (6)

Patatine fritte casalinghe con ketchup (7)Patatine fritte casalinghe con ketchup (9)

Patatine fritte casalinghe con ketchup

Le patatine fritte vengono spesso dipinte come cibo spazzatura, da evitare assolutamente: sono d’accordo se si tratta di cibo industriale fritto in oli scadenti, ma se si utilizzano ingredienti sani, perché non concederci una bella porzione di patatine fritte casalinghe una volta ogni tanto?

Venerdì mattina ho trovato al mercato delle favolose patate nuove, con ancora la terra attaccata… non ho resistito e le ho comprate, già con in mente una bella padellata di patate da friggere in un buon olio extravergine d’oliva biologico e da servire assieme al ketchup biologico Rob del Bosco Scuro… un successone!

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

2 kg di patate nuove

olio extravergine d’oliva

aglione (salamoia bolognese)

ketchup

 

PROCEDIMENTO

Pelare le patate, lavarle e tagliarle a bastoncini spessi poco più di mezzo cm: io utilizzo uno speciale attrezzo per tagliarle che crea delle bellissime patatine a zig-zag, davvero belle da vedere!

Sciacquare le patate sotto acqua corrente finché l’acqua risulterà chiara (avranno esaurito l’amido) e asciugarle bene sopra un canovaccio pulito.

Friggerle in abbondante olio in una capace pentola, formando un unico strato e facendo attenzione a non ammassarle: non muovere le patate fino a che non prenderanno colore.

Appena risulteranno leggermente dorate, rigirarle delicatamente e terminare la cottura: non dovranno scurirsi ma solo rosolarsi e diventare croccanti fuori e morbide dentro.

Scolarle con una schiumarola su carta assorbente, asciugandole bene dall’olio in eccesso.

Salare con un po’ di aglione, mescolare delicatamente e servire subito, accompagnando con il ketchup.

2 commenti:

  1. come non essere d 'accordo con te....w le patatine fritte home made !!!!!! un abbraccio....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti devo ancora incontrare qualcuno a ci non piacciano le patate fritte!!! Ciao e grazie di essere passata, Monia.

      Elimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura