Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

lunedì 10 marzo 2014

Risotto con porro e funghi champignon

Risotto con porro e funghi (9)

Risotto con porro e funghi (0)Risotto con porro e funghi (1)

Risotto con porro e funghi (2)Risotto con porro e funghi (3)

Risotto con porro e funghi (4)Risotto con porro e funghi (5)

Risotto con porro e funghi (6)Risotto con porro e funghi (7)

Risotto con porro e funghi (8)Risotto con porro e funghi (10)

Risotto con porro e funghi champignon

Ecco un altro risotto vegetariano da legarsi i baffi: morbido e cremoso, fa venir davvero voglia di mettersi a cucinarlo subito!

Se non avete le verdure in casa per ottenere il brodo vegetale per cuocere il risotto, consiglio di utilizzare il brodo vegetale Sarchio, in comodi cubetti da tenere in casa per le emergenze: va benissimo anche per chi è celiaco, poiché si tratta di un prodotto senza glutine!

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

500 gr di funghi champignon

350 gr di riso carnaroli

100 gr di burro
50 gr di parmigiano grattugiato
1,5 litri di brodo vegetale
1 cipolla
sale
pepe

 

PROCEDIMENTO

Sciacquare velocemente i funghi sotto l’acqua fresca e asciugarli (se non sono molto sporchi basta pulirli con un canovaccio pulito appena umido): togliere il pezzetto di gambo finale con la terra e tagliare i funghi a fettine.

In una tegame antiaderente, far soffriggere la cipolla tritata con 50 gr di burro: una volta appassita la cipolla, farvi tostare il riso per qualche istante, finché comincia a sfrigolare.

Aggiungere al riso i funghi e un mestolo di brodo caldo per volta, mescolando e precedendo nello stesso modo ogni volta che il riso si asciugherà.
Procedere così fino alla fine della cottura.

Regolare di sale, aggiungere una macinata di pepe fresco, il burro rimasto, il parmigiano, mezzo mestolo di brodo, mescolare bene, mettere il coperchio, spegnere il fuoco e "dimenticarsi" del riso lasciandolo riposare per circa 5 minuti.
Servire caldo.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura