Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

lunedì 25 marzo 2013

Orzo ai funghi con scaglie di parmigiano

Orzo ai funghi con scaglie di parmigiano (5)

Orzo ai funghi con scaglie di parmigiano (1)Orzo ai funghi con scaglie di parmigiano (2)

Orzo ai funghi con scaglie di parmigiano (3)Orzo ai funghi con scaglie di parmigiano (4)

Orzo ai funghi con scaglie di parmigiano

Oggi propongo una ricetta vegetariana davvero gustosa: orzo ai funghi, cotto con la tecnica del risotto, servito con parmigiano a scaglie.

Per questa ricetta ho utilizzato il burro biologico Montanari & Gruzza.

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

500 gr di funghi champignon freschi

300 gr di chicchi d’orzo

100 gr di parmigiano grattugiato fine

2 cucchiai di parmigiano grattugiato grosso

burro

sale

pepe

 

Per il brodo vegetale:

1 cipolla

1 carota

1 costa di sedano

qualche gambo di prezzemolo

 

 

PROCEDIMENTO

Per il brodo vegetale: mettere le verdure lavate e pelate in un pentolino colmo d’acqua, aggiungere una presa di sale e portare a bollore, poi abbassare la fiamma al minimo e mantenere in leggera ebollizione.

Pulire i funghi, togliere la parte di gambo con la terra e tagliarli a fettine.

Mettere una noce di burro in una pentola di acciaio a fondo spesso e tostarvi l’orzo: appena inizia a sfrigolare, unire i funghi a fettine e due mestoli di brodo caldo.

Abbassare la fiamma al minimo e procedere nella cottura come un normale risotto, unendo brodo quando si asciuga e rigirando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

Quando l’orzo sarà cotto, spegnere il fuoco, unire una noce di burro, il parmigiano grattugiato fine e un mestolino di brodo: mantecare bene girando con il cucchiaio di legno, coprire e far riposare 10 minuti.

Disporre nei piatti individuali (se si preferisce, si può ungere una ciotolina e mettervi dentro l’orzo, pigiare bene e sformare il tutto sul piatto) e cospargere con il parmigiano grattugiato grosso.

Servire subito.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura