Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

martedì 4 settembre 2012

Gnocchi di patate senza glutine al sugo di peperoni e cipolla

Gnocchi senza glutine al sugo di peperoni e cipolla (13)
Gnocchi senza glutine al sugo di peperoni e cipolla (1)Gnocchi senza glutine al sugo di peperoni e cipolla (2)
Gnocchi senza glutine al sugo di peperoni e cipolla (3)Gnocchi senza glutine al sugo di peperoni e cipolla (7)
Gnocchi senza glutine al sugo di peperoni e cipolla (9)Gnocchi senza glutine al sugo di peperoni e cipolla (10)
Gnocchi senza glutine al sugo di peperoni e cipolla (11)Gnocchi senza glutine al sugo di peperoni e cipolla (12)
Gli gnocchi sono uno dei miei primi piatti preferiti: mi piacciono di patate, di zucca, di farina, conditi con ragù di carne o verdure o anche solo un po’ di salsa di pomodoro… che buoni!
Questi gnocchi sono dedicati a chi è intollerante al glutine: essendo privi di qualsiasi ingrediente di origine animale sono adatti anche a chi è vegetariano o vegano e a chi è intollerante a lattosio e uova.
Per questa ricetta ho utilizzato gli gnocchi di patate senza glutine Bialimenta.

INGREDIENTI (per 4 persone)
2 peperoni rossi
2 peperoni gialli
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
olio extravergine d’oliva
sale
pepe

PROCEDIMENTO
Pelare la cipolla, tagliarla a rondelle non troppo fini e farla appassire in un grande tegame di coccio con tre cucchiai d’olio e lo spicchio d’aglio tritato.
Lavare i peperoni, togliere picciolo e semi, tagliarli a fettine non troppo sottili e aggiungerli alla cipolla: aggiungere una presa di sale e far cuocere a fuoco bassissimo per circa due ore, mescolando di anto in tanto e facendo attenzione a non farli attaccare al fondo.
Quando la peperonata sarà cotta, dovrà risultare corposa, non acquosa e nemmeno troppo asciutta: regolare di sale e pepe, spegnere e tenere da parte.
Lessare gli gnocchi in abbondante acqua bollente salata, scolarli appena riaffiorano in superficie e condirli con la peperonata.
Mescolare bene per distribuire il condimento in maniera omogenea, distribuire nei piatti individuali e servire subito.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura