Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

sabato 14 giugno 2014

Strascinate vegan con sugo rosso di zucchine, cipolla e peperoncino fresco piccante

Strascinati con sugo rosso di zucchine e cipolla (8)

Strascinati con sugo rosso di zucchine e cipolla (1)Strascinati con sugo rosso di zucchine e cipolla (2)

Strascinati con sugo rosso di zucchine e cipolla (3)Strascinati con sugo rosso di zucchine e cipolla (4)

Strascinati con sugo rosso di zucchine e cipolla (5)Strascinati con sugo rosso di zucchine e cipolla (6)

Strascinati con sugo rosso di zucchine e cipolla (7)

Strascinate vegan con sugo rosso di zucchine, cipolla e peperoncino fresco piccante

Primissime verdurine dell’orto: questa mattina ho raccolto zucchine, cipolla e peperoncini, erbe aromatiche… che bellezza!

Mi piace da impazzire “fare la spesa” nel mio orticello, creando piatti semplici e gustosi con materie prime freschissime e biologiche da offrire alla mia famiglia!

Oggi ho creato un sughetto piccante per condire le strascinate pugliesi del Pastificio Cardone, prodotte artigianalmente con semola biologica dell’antica varietà Senatore Cappelli: da leccarsi i baffi!

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

400 gr di strascinate

200 gr di salsa di pomodoro

2 zucchine medie

1 cipolla

1 spicchio d’aglio

1 peperoncino fresco

2 rametti di timo fresco

sale

pepe

 

PROCEDIMENTO

Tritare aglio, cipolla e peperoncino e soffriggerli leggermente in una casseruola con tre cucchiai d’olio.

Sciacquare le zucchine, spuntarle e tagliarle a metà per il lungo, poi a fettine spesse non più di 1/2 cm e aggiungerle al resto, mescolando qualche istante a fiamma vivace.

Aggiungere la salsa di pomodoro e mezzo bicchiere d’acqua: appena raggiunge il bollore abbassare la fiamma, aggiungere le foglioline di timo, sale, pepe e far ritirare il sugo al minimo, senza farlo asciugare troppo.

Lessare la pasta in abbondante acqua leggermente salata, condire col sugo e mescolare delicatamente.

Disporre nei piatti individuali e servire subito, aggiungendo n filo d’olio a crudo se serve.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura