Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

mercoledì 12 marzo 2014

Tagliatelle ai funghi

Tagliatelle con sugo ai funghi (17)

Tagliatelle con sugo ai funghi (1)Tagliatelle con sugo ai funghi (2)

Tagliatelle con sugo ai funghi (3)Tagliatelle con sugo ai funghi (4)

Tagliatelle con sugo ai funghi (5)Tagliatelle con sugo ai funghi (6)

Tagliatelle con sugo ai funghi (7)Tagliatelle con sugo ai funghi (8)

Tagliatelle con sugo ai funghi (9)Tagliatelle con sugo ai funghi (10)

Tagliatelle con sugo ai funghi (11)Tagliatelle con sugo ai funghi (12)

Tagliatelle con sugo ai funghi (13)Tagliatelle con sugo ai funghi (14)

Tagliatelle con sugo ai funghi (15)Tagliatelle con sugo ai funghi (16)

Tagliatelle all’uovo al sugo di funghi

Le tagliatelle ai funghi sono un piatto veramente speciale e richiamano goderecce mangiate in compagnia di amici attorno ad una tavola imbandita: è divertente prepararle e cucinarle e finiranno velocemente appena le metterete in tavola, perché alle tagliatelle fresche non si può davvero resistere!

Per questa ricetta ho utilizzato la salsa di pomodoro biologica Sarchio, vellutata e corposa, adatta ad accogliere i funghi in un abbraccio ideale: cosa aspettate, mettetevi subito al lavoro!

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

Per le tagliatelle:

4 uova

400 gr di farina 00

farina per la spianatoia

 

Per il condimento:

500 gr di funghi freschi

400 gr di salsa di pomodoro

1 cipolla

1 spicchio d’aglio

olio extravergine d’oliva

sale

pepe

parmigiano grattugiato per servire

 

PROCEDIMENTO

Per le tagliatelle: fare la fontana con la farina, mettere al centro le uova e sbatterle leggermente con la forchetta, incorporando lentamente la farina.

Impastare a mano fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea (morbida, ma non appiccicosa): formare una palla, metterla dentro un sacchetto per alimenti e farla riposare mezz’ora (risulterà più facile tirarla con il mattarello).

Stenderla  la pasta con il mattarello fino ad ottenere una pasta liscia e sottile (2-3 mm): farla asciugare sopra una tovaglia pulita per farla asciugare un po’, poi avvolgerla su se stessa.

Tagliare le tagliatelle della larghezza desiderata con una coltellina ben affilata, poi stenderle su un canovaccio pulito, rivoltandole di tanto in tanto perché non si ammassino troppo.

Per il condimento: tritare cipolla e aglio e soffriggerli in tre cucchiai di olio in un tegame di coccio.

Pulire i funghi, tagliare la parte finale del gambo con la terra e affettarli: unirli alla cipolla e all’aglio nel tegame, cuocere qualche minuto e, quando si saranno ammorbiditi, unire la salsa di pomodoro e due bicchieri d’acqua.

Regolare di sale e pepe.

Abbassare la fiamma e cuocere, facendolo sobbollire per circa un’oretta, mescolandolo di tanto in tanto, aggiungendo un po’ d’acqua se si asciuga troppo.

Il sugo è pronto  quando si è ritirato tutto il liquido, ma non deve risultare troppo asciutto.

Lessare le tagliatelle in abbondante acqua bollente salata, scolarle appena riprendono il bollore e cominciano ad affiorare in superficie.

Condire le tagliatelle con il ragù, mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno per amalgamare.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura