Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

martedì 5 agosto 2014

Liquore con noccioli di pesca

 
Liquore con noccioli di pesca Liquore con noccioli di pesca (1)
Un liquore della tradizione emiliana con il sapore dell'estate, da tenere sempre in dispensa per una degustazione davvero particolare: la ricetta proviene direttamente dal ricettario della mia nonna Gianna, che lo faceva tutti gli anni e lo offriva sempre agli ospiti dopo cena.
Cosa fare con i noccioli di pesca avanzati dalla preparazione di marmellata e pesche sciroppate?
Ecco una buona idea per utilizzarli e per creare bottigliette da regalare a Natale dentro cestini di prodotti fatti in casa con le vostre manine!
Per questa ricetta ho utilizzato lo zucchero semolato classico Eridania.

 
INGREDIENTI
    • 1 litro di alcool alimentare
    • 45 noccioli di pesca
    • 350 ml di acqua
    • 300 gr di zucchero semolato


PROCEDIMENTO

  • Lasciare in infusione i noccioli nell'alcool per 40 giorni in un contenitore di vetro al buio.
  • Dopo 40 giorni, fare lo sciroppo facendo bollire l'acqua con lo zucchero.
  • Far raffreddare ed unire all'infuso con i noccioli.
  • Far riposare 8 giorni, poi filtrare ed imbottigliare.
  • Aspettare almeno due mesi prima di degustare.

1 commento:

  1. Ricetta corretta, già la conoscevo ad anche io lo faccio tutti gli anni , non ricordavo la dose per lo sciroppo.
    Molto buono. Grazie

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura