Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

venerdì 26 luglio 2013

Piadina vegan aromatica

Piadina vegan aromatica (8)

Piadina vegan aromaticaPiadina vegan aromatica (1)

Piadina vegan aromatica (3)Piadina vegan aromatica (5)

Piadina vegan aromatica (6)Piadina vegan aromatica (7)

Piadina vegan aromatica

Fa caldo, lo so, non è l’ideale mettersi hai fornelli, ma l’idea di rimanere senza pane e di doverlo comprare solo perchè  fa troppo caldo per accendere il forno mi fa andare in bestia!

Quindi, che fare? C’è sempre bisogno di qualche compromesso e io ho trovato questo: impastare velocissima 1 kg di farina per ottenere 12 piadine da cucinare sulla piastra antiaderente per una mezz’oretta neanche… direi che il gioco vale la candela!

Questa è la mia variante vegan della piadina, con una piccola variante: ho aggiunto delle erbe aromatiche essiccate all’impasto e devo dire che il risultato è davvero ottimo!

Per dare gusto a queste piade ho scelto il mix di erbe biologiche essiccate “Espresso per pasta”, con origano, santoreggia e timo, di Gepparomi.

 
INGREDIENTI (per 12 piade)
1 kg di farina
500 ml di acqua
1/2 bicchiere d’olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino colmo di erbe aromatiche essiccate
1 cucchiaino colmo di sale
2 pizzichi di bicarbonato
farina per la spianatoia
 

PROCEDIMENTO
Mettere in una ciotola la farina setacciata, aggiungere il bicarbonato, il sale, le erbe aromatiche e l’olio.
Impastare aggiungendo poco a poco l'acqua, fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo ed elastico.
Coprire a campana con una ciotola e far lievitare per circa un'ora.
Formare 12 palline da circa 130 gr l’una e spianarle con un mattarello dando la classica forma rotonda della piada (circa 15-20 cm di diametro).
Scaldare bene la piastra di ghisa rotonda e cuocervi le piade ad una ad una avendo cura di girarle una sola volta (circa 2 minuti per parte).
Dovranno risultare colorite (con i classici puntini), ma non troppo.
Mano a mano che son cotte, impilarle una sull’altra per farle rimanere calde.

Servirle calde, come pane o farcite a piacere con verdure, marmellate, sott’aceti, ecc.

2 commenti:

  1. ora stasera bisogna che la faccia, mi fai venire le voglie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' talmente veloce e buona che vale veramente la pena farle!!

      Elimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura