Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

mercoledì 25 luglio 2012

Scaloppine di manzo al limone

Scaloppine di manzo al limone (8)

Scaloppine di manzo al limone (1)Scaloppine di manzo al limone (2)

Scaloppine di manzo al limone (3)Scaloppine di manzo al limone (4)

Scaloppine di manzo al limone (5)Scaloppine di manzo al limone (6)

Scaloppine di manzo al limone (7)Scaloppine di manzo al limone (9)

Scaloppine di manzo al limone

Le scaloppine sono uno dei secondi piatti preferiti della mia famiglia: si può utilizzare carne di pollo, tacchino, maiale, ma queste di manzo, se tagliate sottilissime (anche con l’affettatrice), hanno una consistenza tenerissima e si sciolgono in bocca.

Ovviamente la carne deve essere di qualità: consiglio sempre di non consumare troppa carne, ma quando lo si fa, meglio rivolgersi al proprio macellaio di fiducia, richiedendo carne biologica o biodinamica, oppure fare acquisti presso una fattoria biologica o biodinamica, o ancora rivolgersi al Gruppo di Acquisto Solidale (GAS) più vicino per effettuare ordini collettivi.

Se avrete la fortuna di trovare un buon fornitore di carne biologica, non tornerete più indietro: oltre ad acquistare carne buonissima (i sapori di una volta!), sarete sicuri che il bestiame allevato si nutra solamente di vegetali biologici (senza residui chimici derivati da trattamenti, antiparassitari, diserbanti, ecc) e che non vengano somministrati antibiotici, ormoni (vietati in Italia, ma non in altri Stati) e altri farmaci.

Il prezzo che pagherete (soprattutto se acquisterete collettivamente con il GAS) sarà leggermente più alto (non sempre!) del commercio convenzionale, ma il beneficio che ne trarrete in salute e in bontà del prodotto sarà enorme.

Il mio consiglio, quindi, è: poca carne e, quando si decide di mangiarla, deve assolutamente essere biologica!

In questa ricetta ho utilizzato i limoni biologici dell’Azienda “Vigna del Principe” di Anteo Tribastone, fornitore fidato del nostro Gruppo di Acquisto Solidale (Gas Gassala).

INGREDIENTI (per 4 persone)

600 gr di bistecche sottilissime di manzo

il succo spremuto di 1 limone

farina

olio extravergine d’oliva

aglione (salamoia bolognese) o sale fino

 

PROCEDIMENTO

Mettere la farina in un piatto e passarvi le fettine di carne, infarinandole bene da entrambi i lati.

Mettere tre cucchiai d’olio in una larga padella e farvi dorare leggermente le fettine da entrambi i lati: salarle con l’aglione o il sale fino, unire il succo di limone, aggiungere due manciate di farina e un bicchiere d’acqua.

Girare le fettine in modo che la farina si distribuisca uniformemente e si sciolga bene e far ritirare l’acqua: basteranno pochi istanti.

Appena si sarà formata una morbida cremina, spegnere e distribuire in piatti individuali.

Servire subito, accompagnando con un’insalata verde o patate arrosto.

3 commenti:

  1. Che dire ? Ottima proposta per il pranzo di oggi, avevo deciso di fare le "solite" scaloppine col pomodoro, ma questa variante al limone mi ispira proprio ! Spero piacciano al mio piccolino! Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che sono le preferite di mio figlio? Leggere, cremose e gustosissime!

      Elimina
  2. Anche in famiglia da me sono le preferite ma...della cuoca!!!
    sono a mio parere uno dei piatti piú gustosi e veloci da fare, ottime sia come piatto caldo che in insalatone, piatto veramente versatile in 1000 modi.
    A presto anny

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura