Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

domenica 10 giugno 2012

Risotto con salsiccia e piselli

Risotto con salsiccia e piselli (8)

Risotto con salsiccia e piselli (1)Risotto con salsiccia e piselli (2)

Risotto con salsiccia e piselli (3)Risotto con salsiccia e piselli (4)

Risotto con salsiccia e piselli (5)Risotto con salsiccia e piselli (6)

Risotto con salsiccia e piselli (7)

Ecco un risotto ricco e succulento, l’ideale in questo periodo di pisellini freschi, saporiti e gustosi.

I pisellini freschi hanno un gusto delicato e dolce: me piace sgranarli assieme a mio figlio, che si diverte un sacco a togliere i pisellini dai baccelli e a rincorrerli quando gli rotolano via dispettosi!

In alternativa si può ricorrere ai piselli surgelati, ma non sarà la stessa cosa: guai a usare quei tristissimi piselli in barattolo che hanno perso tutto il sapore, il colore e la loro consistenza croccante.

Per questa ricetta ho utilizzato il burro IN.AL.PI.

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

320 gr di riso carnaroli

200 gr di piselli sgranati freschi o surgelati

200 gr di salsiccia fresca di maiale

1 cipolla di Tropea

1 spicchio di aglio fresco

100 gr di parmigiano grattugiato

burro

sale

pepe

 

Per il brodo:

1 cipolla

1 costa di sedano

1 carota

acqua

sale

 

PROCEDIMENTO

Per il brodo: lavare, spuntare e pelare le verdure, tagliarle a pezzi grossolani e metterle in una casseruola piena d’acqua, unire una presa di sale grosso e portare a bollore. Abbassare la fiamma al minimo e lasciar sobbollire per tutta a durata della preparazione.Per il riso: tritare a coltello aglio e cipolla e farli appassire in una noce di burro: appena cominciano ad ammorbidirsi, aggiungere la salsiccia spellata e sbriciolata e farla cuocere qualche istante per insaporire.

Unire il riso e farlo tostare mescolandolo di continuo: appena inizia a sfrigolare, unire i piselli e due mestoli di brodo bollente.

Continuare la cottura a fuoco bassissimo: deve solo sobbollire.

Portare a cottura il riso: man mano che si asciuga, aggiungere un mestolo di brodo per volta, mescolando con un cucchiaio di legno (non aggiungere troppo brodo, altrimenti il riso non cuocerà correttamente.

Quando il riso sarà cotto, regolare di sale e pepe e unire a fuoco spento il parmigiano, una bella noce di burro e un mestolino di brodo bollente, mescolando per mantecare bene.

Mettere il coperchio e far riposare 5 minuti prima di servire.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura