Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

sabato 28 aprile 2012

Tortiglioni con ragù bianco e cipollotto agrodolce caramellato

Tortiglioni con ragù bianco e cipollotto caramellato (7)Tortiglioni con ragù bianco e cipollotto caramellato (1)Tortiglioni con ragù bianco e cipollotto caramellato (2)Tortiglioni con ragù bianco e cipollotto caramellato (3)Tortiglioni con ragù bianco e cipollotto caramellato (4)Tortiglioni con ragù bianco e cipollotto caramellato (5)Tortiglioni con ragù bianco e cipollotto caramellato (6)

Mi piace molto condire la pasta con quello che chiamo il “ragù bianco”, ossia carne di manzo (io uso la “cartella”, una parte molto gustosa e saporita che potete richiedere al vostro macellaio), un filo d’olio e poco sale.

In questa ricetta ho voluto nobilitare questo ragù bianco con cipollotto di Tropea caramellato con lo zucchero di canna e un goccino di aceto… una libidine assoluta!

Per questo piatto ho utilizzato una pasta di Franciacorta, i tortiglioni biologici Valbio dell’azienda Valdigrano, che per consistenza, sapore e rugosità sono l’ideale per accogliere questo splendido condimento.

I prodotti contrassegnati con l’asterisco appartengono al Commercio Equosolidale.

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

400 gr di tortiglioni

250 gr di carne di manzo (macinata una sola volta)

2/3 cipollotti di Tropea

2 cucchiai rasi di zucchero di canna Demerara*

1 cucchiaio di aceto

olio extravergine d’oliva

sale

pepe

 

PROCEDIMENTO

Mettere in una larga padella tre cucchiai di olio e farvi appassire velocemente i cipollotti tagliati a rondelle di 1/2 cm circa: aggiungere una presa di sale, l’aceto, lo zucchero e una macinata di pepe, rigirando di tanto in tanto. Regolare di sale e spegnere.

In un’altra padella, mettere due cucchiai di olio e farvi soffriggere leggermente la carne macinata: appena si colorerà, regolare di sale, mescolare e spegnere.

Lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolarla al dente e condirla con a carne.

Disporre nei piatti individuali e completare ognuno con due cucchiai di cipollotti agrodolci.

Servire subito.

1 commento:

  1. Buono questo sughetto di ragù bianco...non ci pensavo a farlo in bianco....poi io abito a tropea quindi la cipolla ce l'ho proprio "sotto il naso"....hhhihiii...con un pò di besciamella si potrebbe infornarla in forno...o no???....buona buona la tua pasta....di sicuro te la copio!!!

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura