Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

mercoledì 30 luglio 2014

Puntine di riso con crema di fagioli cannellini e lenticchie

Puntine di riso con crema di fagioli cannellini e lenticchie (8)

Puntine di riso con crema di fagioli cannellini e lenticchie (1) Puntine di riso con crema di fagioli cannellini e lenticchie (2)

Puntine di riso con crema di fagioli cannellini e lenticchie (3) Puntine di riso con crema di fagioli cannellini e lenticchie (4)

Puntine di riso con crema di fagioli cannellini e lenticchie (5) Puntine di riso con crema di fagioli cannellini e lenticchie (6)

Puntine di riso con crema di fagioli cannellini e lenticchie (7)

Puntine di riso con crema di fagioli cannellini e lenticchie

Le creme di legumi sono fantastiche, energetiche, piene di sapore: io le adoro!

C’è chi i legumi li mangia solo d’inverno, ma io ne faccio golose scorpacciate anche in estate, soprattutto in preparazioni tiepide o fredde.

Questa crema di fagioli cannellini l’ho servita con le puntine di riso e un po’ di lenticchie lessate… una vera squisitezza!

 

INGREDIENTI (per 6 persone)

500 gr di fagioli cannellini secchi

100 gr di lenticchie secche

250 gr di puntine di riso

100 gr di parmigiano grattugiato

2 cipolle

2 carote

2 coste di sedano

2 foglie d’alloro

olio extravergine d’oliva

sale

pepe

 

PROCEDIMENTO

  • Lessare le lenticchie in una capace pentola coma di acqua bollente con un pugno di sale grosso, due foglie di alloro, una costa di sedano, una carota e una cipolla: scolarle al dente, condirle con un filo d’olio e tenere da parte.
  • Mettere i fagioli in una grande ciotola e ricoprirli abbondantemente d’acqua: coprire e farli ammollare a temperatura ambiente per 24 ore.
  • Sciacquare i fagioli e metterli in una capace pentola colma d’acqua: aggiungere un pugno di sale grosso, la cipolla, la carota, il sedano e portare a bollore.
  • Far cuocere a fiamma moderata i fagioli per circa un’ora e mezza/due ore, aggiungendo acqua se necessario: dovranno risultare teneri, ma non spappolati.
  • Passare il tutto al passaverdura (tenere da parte l’acqua di cottura) e raccogliere la purea in una casseruola: aggiungere un litro d’acqua di cottura (se non è sufficiente, aggiungere acqua del rubinetto o brodo vegetale), versarvi le puntine di riso e portare a cottura la pasta.
  • Regolare di sale e, a fuoco spento, aggiungere il parmigiano, mescolando per farlo sciogliere.
  • Disporre in fondine individuali, mettere due cucchiai di lenticchie calde al centro di ogni piatto e completare con un filo d’olio a crudo.
  • Servire calda o tiepida.

6 commenti:

  1. Fantastica ricetta,hai ragione e fai bene i legumi vanno mangiati sempre,ottimo connubio e belle presentazipne

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ne mangio in quantità, soprattutto da quando non mangio più carne e pesce... ma devo dire che mi sono sempre piaciuti! Grazie della visita, torna presto!

      Elimina
  2. Ecco.. erroneamente consumo le minestre zuppe, passate di legumi solo d'inverno! E' un'ottima proposta questa.. fagioli e lenticchie assieme.. e anche la scelta del riso.. bacioni e buona giornata :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia! Hai ragione, se ne fa troppo poco uso d'estate di legumi. Si pensa siano pesanti, invece ci si abitua se si mangiano regolarmente e non danno più alcun disturbo! Fanno benissimo!

      Elimina
  3. Adoro queste preparazioni, che delizia cara!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io le adoro e non me ne tolgo la soddisfazione nemmeno in estate!

      Elimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura