Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

sabato 22 marzo 2014

Roveja e patate

Roveja e patate (9)

Roveja e patate (1)Roveja e patate (2)Roveja e patate (3)Roveja e patate (4)Roveja e patate (5)Roveja e patate (6)Roveja e patate (7)Roveja e patate (8)

Roveja e patate

La roveja è un antica varietà di legume una volta molto diffusa in Umbria, oggi quasi completamente estinta: il suo recupero è stato possibile grazie alla volontà di alcuni agricoltori umbri, che hanno voluto tramandare il valore storico e alimentare di questo legume, reintroducendola nelle loro coltivazioni e riproponendola in commercio.

Per questo piatto della tradizione umbra, io ho utilizzato la roveja biologica di Casale1485, coltivata nella zona di Colfiorito, eccellenza italiana conosciuta in tutto il mondo soprattutto per le famose lenticchie.

 

INGREDIENTI (per 4/6 persone)

500 gr di patate

200 gr di roveja

1 cipolla

1 spicchio d’aglio

olio extravergine d’oliva

sale

pepe

 

PROCEDIMENTO

Mettere la roveja in una ciotola e coprirla abbondantemente d’acqua: lasciarla in ammollo per 24 ore.

Scolare la roveja, sciacquarla e metterla in una pentola con il doppio dell’acqua, un pugno di sale e cuocere per un’ora: spegnere e scolare la roveja, tenendo da parte il brodo di cottura.

Soffriggere aglio e cipolla in un tegame di coccio assieme a tre cucchiai di olio, aggiungere le patate (pelate e tagliate a tocchetti, farle rosolare un po’ e unirvi la roveja assieme a un mestolo del brodo di cottura.

Cuocere a fiamma bassa fino a cottura delle patate e della roveja, aggiungendo brodo se serve e regolando di sale e pepe: al termine della cottura, si deve ottenere una zuppetta densa, non brodosa, ma nemmeno troppo asciutta.

Spegnere, coprire e far intiepidire per un quarto d’ora.

Servire tiepido o caldo, ma non bollente, unendo un filo d’olio a crudo al momento di servire.

1 commento:

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura