Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

sabato 16 novembre 2013

Tigelle con stracchino e marmellata di cipolle

Tigelle con stracchino e marmellata di cipolle (9)

Tigelle con stracchino e marmellata di cipolle (1)Tigelle con stracchino e marmellata di cipolle (2)

Tigelle con stracchino e marmellata di cipolle (3)Tigelle con stracchino e marmellata di cipolle (4)

Tigelle con stracchino e marmellata di cipolle (5)Tigelle con stracchino e marmellata di cipolle (6)

Tigelle con stracchino e marmellata di cipolle (7)Tigelle con stracchino e marmellata di cipolle (8)

Tigelle con stracchino e marmellata di cipolle (10)

Tigelle con stracchino e marmellata di cipolle

Fa freddino in questi giorni e mi piace chiudermi in casa ad impastare e sfornare cose buone.

Questa volta ho impastato tigelle e me ne sono mangiate diverse con stracchino e marmellata di cipolle Elianto, una vera delizia per il palato, con il suo gusto agrodolce e la sua consistenza morbida.

Una bella variante vegetariana da leccarsi i baffi!

 

INGREDIENTI (per circa 40 tigelle/per 6-8 persone)
Per l’impasto:

1 kg di farina 0
1 cubetto di lievito di birra fresco o una bustina
500 ml di acqua
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
2 cucchiaini di sale fino

 

Per farcire:

marmellata di cipolle

stracchino

 

PROCEDIMENTO
Per l’impasto: mescolare tutti gli ingredienti impastando per qualche minuto, fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Formare una palla e farla lievitare 3/4 ore, coperta con una ciotola, a temperatura ambiente.
Impastare per un po' la pasta lievitata, poi formare 40 palline (oppure stendere la pasta col mattarello e ricavarne dei dischetti con un tagliapasta o un bicchiere) e farle lievitare un'altra ora sotto un canovaccio a temperatura ambiente.
Preriscaldare sul fornello a gas (né troppo alto, né troppo basso) la tigelliera per circa 10 minuti, poi disporre le palline (o i dischetti) negli incavi dello stampo, chiudere e cuocere per qualche minuto, controllando di tanto in tanto: voltare una sola volta la tigelliera per cuocere anche dall'altro lato.
Disporre le tigelle cotte in un cestino, avvolte da un canovaccio.

Servire bollenti, accompagnando con marmellata di cipolle e stracchino.

4 commenti:

  1. Belle, buone e tanto sfiziose le tue tigelle! Un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cuoca Pasticciona... io le amo tanto le tigelle e le faccio almeno una volta la settimana per la mia famiglia!

      Elimina
  2. Ciao Monia! Oggi ho scoperto il tuo blog e per magia è venuta voglia anche a me di crearne uno :D Complimenti per le tue ricette, queste tigelle sembrano buonissime, chissà un giorno proverò a farle! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e complimenti davvero per il tuo blog!!! Ti verrò a far visita presto!!

      Elimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura