Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

mercoledì 28 agosto 2013

Zucchine in salamoia

Zucchine in salamoia (15)

Zucchine in salamoia (1)Zucchine in salamoia (2)

Zucchine in salamoia (3)Zucchine in salamoia (4)

Zucchine in salamoia (5)Zucchine in salamoia (6)

Zucchine in salamoia (7)Zucchine in salamoia (8)

Zucchine in salamoia (9)Zucchine in salamoia (10)

Zucchine in salamoia (11)Zucchine in salamoia (12)

Zucchine in salamoia (13)Zucchine in salamoia (14)

Zucchine in salamoia

La settimana prima delle ferie è un continuo andirivieni di frutta verdura, vasetti sterilizzati, etichette, tappi, insomma è la settimana dell’autoproduzione estiva per eccellenza!

E’ colpa mia se tutte le cose più buone hanno deciso di fare la loro apparizione alla fine d’agosto?!

Ebbene, dopo gelatina di ribes, sciroppo di ribes concentrato, sciroppo di menta concentrato, salsa di pomodoro, peperonata e chissàcosamisonodimenticata, tocca ora alle mie amate zucchine essere messe in vasetto per l’inverno.

Mia nonna le faceva con un procedimento più laborioso, ma io ho semplificato la ricetta usando la salamoia che di solito uso per fare i carciofini in salamoia a maggio: una pacchia!

In quattro e quattr’otto, ecco 4 kg di zucchine (pagate 80 centesimi al kg all’Azienda Agricola De Franceschi, per un totale di 3,20 euro!!) trasformati in 12 vasetti colmi da 250 gr l’uno: insomma, calcolando che l’aceto ce l’ho gratis (lo facciamo a casa), ho dovuto aggiungere solo 3,50 euro dell’olio di girasole biologico, due limoni e un pugno di sale… direi che se vogliamo fare due conti fatti bene, ogni vasetto mi è venuto a costare 70 centesimi l’uno, compreso il gas per cuocerli (i vasetti li ho riciclati dallo scorso anno!).

 

INGREDIENTI (per 12 vasetti da 250 gr l’uno)

4 kg di zucchine (non troppo grossi)

1 litro di olio di semi di girasole

3 bicchieri di aceto

il succo di 2 limoni

3 cucchiai di sale grosso

 

PROCEDIMENTO

Lavare le zucchine, spuntarle e tagliarle a rondelle di circa 3/4 mm.

Mettere olio, sale, aceto e succo dei limoni in una larga pentola, portare a bollore e calarvi le zucchine a rondelle poco per volta: riportare a bollore, girarle delicatamente e toglierle dopo un minuto.

Scolarle dalla salamoia e metterle in una ciotola pulita e asciutta: mettere le zucchine nei vasetti (precedentemente sterilizzati e fatti asciugare), premerle man mano con un cucchiaio delicatamente, fino ad un dito dal bordo.

Riempire con la salamoia quasi fino all’orlo e chiudere con il tappo ermeticamente.

Sterilizzare i vasetti con le zucchine mettendoli in una capace pentola, ricoprire completamente d’acqua e portare a bollore: contare 20 minuti dal bollore, spegnere, coprire e lasciar raffreddare completamente.

Quando sono completamente freddi, estrarre i vasi, asciugarli e riporli in dispensa, in luogo buio e asciutto.

Si conservano per circa un anno.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura