Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

venerdì 12 giugno 2015

Sciroppo di menta concentrato

Sciroppo di menta concentrato (14)Casa e giardino (15)Sciroppo di menta concentrato (2)
Sciroppo di menta concentrato (3)Sciroppo di menta concentrato (4)
Sciroppo di menta concentrato (5)Sciroppo di menta concentrato (6)
Sciroppo di menta concentrato (7)Sciroppo di menta concentrato (8)
Sciroppo di menta concentrato (9)Sciroppo di menta concentrato (10)
Sciroppo di menta concentrato (11)Sciroppo di menta concentrato (12)
Sciroppo di menta concentrato (13)Sciroppo di menta concentrato (15)
In casa mia si sono sempre fatti succhi, sciroppi, liquori… perché non lo sciroppo di menta?
A casa mia si usa spesso fare acqua e menta o latte e menta: Omar adora questi intrugli e Riccardo ovviamente ha preso da lui anche in questo, ma l’idea di utilizzare sciroppi industriali pieni di coloranti e schifezze varie non mi è mai piaciuta, quindi al lavoro!
Questa ricetta l’ho trovata sul VeganBlog e appartiene a Mad: potete trovare il post originale QUI: è una ricetta facilissima e basta avere tanta menta fresca appena colta (biologica, mi raccomando!), zucchero e acqua.
Io ho tantissima menta piperita attorno a casa, ma questa volta ho voluto utilizzare la bellissima menta rotundifoglia che mi ha regalato la mia amica Colette per il mio compleanno: ha le foglioline arrotondate, un profumo intenso e cresce in maniera incredibile!
Per questa ricetta ho utilizzato lo zucchero semolato di Italia Zuccheri.

INGREDIENTI
    • foglie di menta pulite 100 g
    • zucchero semolato 500 g
    • acqua 250 ml


PROCEDIMENTO
  • Tritare le foglioline di menta ne mixer con 250 g di zucchero.
  • A parte, mettere in una pentola di acciaio a fondo spesso 250 g di zucchero assieme all’acqua e far sciogliere lo zucchero: serviranno pochi minuti.
  • Appena lo zucchero sarà sciolto nell’acqua, unirvi l’altra parte di zucchero con la menta: portare a bollore, abbassare la fiamma al minimo e far sobbollire per circa 15/20 minuti, mescolando di tanto in tanto.
  • Spegnere, filtrare con un colino a maglie fitte (attraverso un canovaccio, ma se il colino è fine non importa).
  • Disporre delle bottigliette (precedentemente sterilizzate e asciugate) sul piano di lavoro e riempirle con lo sciroppo di menta bollente, aiutandosi con un imbuto.
  • Chiudere ermeticamente e conservare in dispensa.
  • Una volta aperto, va conservato in frigorifero.
  • Visto che è molto concentrato, io utilizzo due o tre cucchiai di sciroppo di menta concentrato per una caraffa intera di acqua fresca, ma la diluizione segue un po’ il gusto di chi la prepara.
  • Ottima idea per un regalo autoprodotto, magari in cestine natalizie!

4 commenti:

  1. Sono invasa da questa qualità di menta, ne comprai un vasetto tempo fa e pian piano si è duplicata, triplicata, quadruplicata...... ora sono completamente invasa. Ha un profumo davvero intenso, ho letto che è ottima per dolci e sciroppi, ma fin'ora non ho mai sperimentato. Credo sia arrivato il momento.
    Grazie per il suggerimento, vado subito a provare e poi, latte e menta a gogò ^___^
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, è un po' invadente, ma è talmente versatile e profumata che non mi stanco di lei!
      Prova lo sciroppo, vedrai che successone!

      Ciao e buone vacanze!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Brava Maria Grazia! Fammi sapere come ti è venuto lo sciroppo! Vedrai, sarà un successo!

      Elimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura