Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

martedì 30 aprile 2013

Pizza di farina di segale con cipolline

Pizza di farina di segale con cipolline (11)

Pizza di farina di segale con cipolline (1)Pizza di farina di segale con cipolline (2)

Pizza di farina di segale con cipolline (3)Pizza di farina di segale con cipolline (4)

Pizza di farina di segale con cipolline (5)Pizza di farina di segale con cipolline (6)

Pizza di farina di segale con cipolline (7)Pizza di farina di segale con cipolline (8)

Pizza di farina di segale con cipolline

La pizza alle cipolline è una goduria per il palato: semplice, saporita e leggera.

Questa ricetta vegetariana vede la presenza della farina bianca di segale, che dà un tocco in più alla consistenza dell’impasto.

Per questa ricetta ho utilizzato la farina bianca di segale del Molino di Casalborgone.

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

Per l'impasto:
500 gr farina bianca di segale
250 gr acqua tiepida
1 cubetto di lievito di birra (25 gr)
1 cucchiaino colmo di sale fino
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva


Per farcire:
400 gr salsa di pomodoro
300 gr mozzarella

300 gr di cipolline
olio extravergine d'oliva

sale


PROCEDIMENTO

Pulire le cipolline e disporle su una teglia leggermente unta d’olio: salare e cuocere in forno a 180°C per circa 15/20 minuti.
Per l’impasto: mettere la farina setacciata in una ciotola, aggiungere il lievito e, piano piano, l'acqua e l'olio.
Mescolare e per ultimo aggiungere il sale.

Impastare bene su un piano infarinato per circa 5 minuti, fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea.
Formare una palla e porla a lievitare sul piano di lavoro, coperta dalla ciotola, per circa tre ore.
Stendere la pasta con le mani o col mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo cm, disporla su una teglia leggermente unta con olio e cospargere con salsa di pomodoro, le cipolline e infine aggiungere la mozzarella spezzettata con le mani.

Far lievitare un'altra mezz'ora, poi aggiungere un filo d'olio extravergine d'oliva.

Cuocere in forno già caldo alla massima temperatura (anche 250/270° C) per circa 5/10 minuti, sulla griglia più bassa del forno.
Quando la mozzarella si sarà sciolta, la pizza sarà pronta.

1 commento:

  1. Grazie! In famiglia siamo fortemente intolleranti alle proteine del frumento e derivati per cui utilizziamo la farina di segale raffinata. Tortellini, ravioli, pasta ripiena in genera sono difficoltosi da preparare xché difficile stendere la sfoglia sottile che si strappa. :)

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura