Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

sabato 3 novembre 2012

Spaghetti alla carbonara senza glutine

Spaghetti alla carbonara senza glutine (13)

Spaghetti alla carbonara senza glutine (1)Spaghetti alla carbonara senza glutine (2)

Spaghetti alla carbonara senza glutine (3)Spaghetti alla carbonara senza glutine (4)

Spaghetti alla carbonara senza glutine (5)Spaghetti alla carbonara senza glutine (6)

Spaghetti alla carbonara senza glutine (7)Spaghetti alla carbonara senza glutine (8)

Spaghetti alla carbonara senza glutine (9)Spaghetti alla carbonara senza glutine (10)

Spaghetti alla carbonara senza glutine (11)Spaghetti alla carbonara senza glutine (12)

Spaghetti alla carbonara senza glutine

Continua la mia ricerca di ricette senza glutine per accontentare chi soffre di celiachia: avere un’intolleranza non significa dover vivere di rinunce, ma cercare di apportare leggere modifiche che consentano di goderci comunque i nostri piatti preferiti.

Per questa ricetta, mi è bastato sostituire i classici spaghetti di semola di grano duro con gli spaghetti di riso semigreggio di Piaceri Mediterranei, che hanno tenuto bene la cottura e si sono adattati benissimo agli altri ingredienti.

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

400 gr di spaghetti senza glutine

200 gr di guanciale di maiale

100 gr di parmigiano grattugiato

2 uova

olio extravergine

sale

pepe

 

PROCEDIMENTO

Tagliare il guanciale a cubetti e farlo rosolare in padella senza olio: quando è dorato e croccante (ma non troppo!), scolare il grasso in eccesso e tenere da parte.

Sbattere le uova in un piatto con la forchetta, unire il parmigiano e una macinata di pepe, sbattere bene e a lungo per ottenere un composto chiaro e cremoso.

Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata, scolare al dente e metterli nuovamente nel tegame ancora caldo: aggiungere l’uovo sbattuto con il parmigiano e mescolare delicatamente con un cucchiaio di legno, amalgamando bene fino a far formare una bella cremina attorno alla pasta.

Unire il guanciale  e un filo d’olio, mescolando e amalgamando bene.

Disporre nei piatti individuali e servire subito.

1 commento:

  1. Purtroppo il glutine può essere presente anche in salumi e in molti altri prodotti dove meno te lo aspetteresti (es. cioccolata, caramelle, insaccati, formaggi light e spalmabili, marmellate....ecc) anche perchè spesso è usato come semplice addensante, la cosa migliore sarebbe indicare nella ricetta che è un prodotto a rischio per i celiaci e si devono usare solo prodotti dichiarati senza glutine. Sulsito AIC puoi vedere l'elenco dei prodotti che sono ok, quelli a rischio e quelli vietati ai celiaci. Ciao e grazie

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura