lunedì 23 luglio 2018

Bevanda fresca alla menta piperita

Bevanda fresca alla menta piperita (6)
Bevanda fresca alla menta piperita (1)Bevanda fresca alla menta piperita (2)
Bevanda fresca alla menta piperita (3)Bevanda fresca alla menta piperita (4)
Bevanda fresca alla menta piperita (5)Bevanda fresca alla menta piperita (7)
Coltivare la menta è un gioco da ragazzi: cresce in fretta e rigogliosa, anche se è un po’ invadente: nell’orto bisogna tenerla d’occhio, altrimenti si espande troppo e soffoca le altre piante… ma le si perdona tutto, non appena la si annusa e ci regala la sua essenza inebriante…
Io coltivo la menta in terrazzo  e nell’orto: ne ho diversi tipi, ma quella piperita è quella più profumata di tutte.
Mano a mano che mi serve in cucina, a taglio con le forbici quasi rasoterra… in pochi giorni è già alta come rima e le foglioline nuove saranno un’esplosione di verde profumato pronte ad essere utilizzate di nuovo.
Questa bevanda è pensata per l’estate, quando fa così caldo da desiderare solo bevande fresche e poco complicate: sicuramente vi rinfrescherà e sarà più salutare di tutte le bibite in bella vista sugli scaffali dei supermercati, studiate apposta per farci venire sempre più sete, data la grande quantità di zuccheri, aromi e coloranti che le caratterizzano!
Per questa ricetta ho utilizzato acqua del rubinetto (che è più sicura, economica ed ecosostenibile dell’acqua in bottiglia!), menta direttamente dal mio balcone (è importante usare menta di origine biologica, altrimenti vi berrete anche gli anticrittogamici!) e lo zucchero semolato 100% italiano di Italia Zuccheri.
INGREDIENTI (per 2 litri)
    • acqua 2 litri
    • zucchero semolato 2 cucchiai
    • menta piperita 1 manciata

PROCEDIMENTO
  • Mettere acqua e zucchero in un pentolino e scaldare sul gas fino a che lo zucchero si sarà sciolto.
  • Spegnere, unire la menta appena colta, strappando anche qualche foglia con le mani per far uscire l’essenza profumata.
  • Mettere il coperchio e far raffreddare a temperatura ambiente.
  • Filtrare il liquido con un colino e versarlo in una caraffa o in bottiglia.
  • Conservare al fresco in frigorifero e servire la bevanda fredda, guarnendo con un rametto di menta fresca.
  • Si conserva qualche giorno in frigorifero.

21 commenti:

  1. Grazie per questa ricetta,
    ho tanta menta raccolta di fresco, nel mio orticello degli odori e mi è venuta l'idea su come usarla al meglio, visto che è ormai estate e si ha voglia di qualcosa di fresco da tenere in frigo ....è appunto quello che mi serve ma non sapevo regolarmi con le dosi.Complimenti ti seguirò spesso e.... grazie ancora !!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In casa mia lo faccio spesso, mio figlio ne va matto! Grazie della visita e a presto, Monia.

      Elimina
  2. Peccato che lo zucchero pero' sia la droga piu' nociva e cancerogena in assoluto..io la faccio senza..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luana, si può dolcificare anche con il miele, è un'ottima alternativa. Grzie del tuocommento e a presto, Monia.

      Elimina
  3. Fatto con zucchero di canna...Buono!..peccato x quel retrogusto di erba..si può x caso eliminare in qualche modo? Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco, forse lo hai bollito troppo? Il mio ha un buon sapore di menta, non di erba. Grazie di essere passato e a presto, Monia.

      Elimina
  4. Hai provato con quello di canna?...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco, non ho provato con quello di canna, proverò la prossima estate! Ciao e grazie del commento, Monia.

      Elimina
  5. Risposte
    1. A casa mia ne vanno ghiotti! Ciao e grazie di essere passato, Monia.-

      Elimina
  6. D'estate meglio evitare lo zucchero, troppo calorico. Se proprio ne avete bisogno usate quello di canna un cucchiaino per un litro d'acqua. Aggiungete due spicchi di limone nella fase di raffreddamento in frigo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pasquale, che bella idea il limone, non ho mai provato a farlo così... di sicuro la prossima estate proverò la tua variante! Grazie per il consiglio, Monia.

      Elimina
  7. Risposte
    1. Ciao Rosetta, lo proverò sicuramente! Grazie del suggerimento, Monia.

      Elimina
  8. Grazie per la ricetta mi serviva proprio qualcosa di fresco e veloce da preparare con questo caldo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del tuo commento Andrea: mi fa piacere che ti sia piaciuta questa ricetta! A presto, Monia.

      Elimina
  9. Ma quando preparo la bevanda, devo lavare le foglie prima di metterle in pentola? De lavandole nn perdono una parte del profumo e poi del gusto? O posso farlo tranquillamente?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io le lavo velocemente, il gusto rimane sempre intenso. Grazie del commento e a presto, Monia.

      Elimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui: