Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

mercoledì 25 aprile 2012

Crespelle con prosciutto cotto, funghi e mozzarella

Crespelle con prosciutto cotto, funghi e mozzarella (10)

Crespelle con prosciutto cotto, funghi e mozzarella (1)Crespelle con prosciutto cotto, funghi e mozzarella (2)

Crespelle con prosciutto cotto, funghi e mozzarella (3)

Crespelle con prosciutto cotto, funghi e mozzarella (4)Crespelle con prosciutto cotto, funghi e mozzarella (5)

Crespelle con prosciutto cotto, funghi e mozzarella (7)Crespelle con prosciutto cotto, funghi e mozzarella (8)

Crespelle con prosciutto cotto, funghi e mozzarella (9)

Queste crespelle sono molto gustose e si possono anche preparare con anticipo e congelarle per poi scaldarle direttamente in forno all’occorrenza.

In questa ricetta ho utilizzato il sale fino dell’azienda Gemma di Mare.

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

Per le crespelle:

200 gr di farina
2 uova
400 ml di latte
1 pizzico di sale
burro

Per il condimento:

4 mozzarelle da circa 125 gr l’una

500 gr di funghi freschi

400 gr di prosciutto cotto affettato

250 ml di panna fresca

parmigiano grattugiato

olio extravergine d’oliva

sale

 

PROCEDIMENTO


Per le crespelle: sgusciare le uova in una ciotola, aggiungere il sale e sbattere con una frusta.
A parte, versare la farina setacciata in una ciotola e diluirla a poco a poco con il latte mescolando bene perché non si formino grumi.

Unire il composto alle uova e amalgamare bene con una frusta.
Coprire e far riposare per 30 minuti in luogo tiepido.
Ungere una padellina antiaderente a fondo spesso (io uso una piastra tonda di ghisa) con pochissimo burro (operazione da fare per ogni crespella), farlo scaldare leggermente e versarvi sopra un mestolino di composto che ricopra la superficie solamente velandola.
Muovere la padella per distribuire il composto, staccare i bordi con una spatolina di plastica e rigirare la crespelle cuocendola pochissimo anche dall'altro lato (deve risultare appena colorata).
Togliere la crespelle dal fuoco, porla su un piatto e impilare una sull'altra le crespelle man mano che si cuociono.

Per i funghi trifolati: pulire e spuntare i funghi, tagliarli a fettine sottili e saltarli a fuoco vivo in una larga padella con due cucchiai di olio, uno spicchio d’aglio e una manciata di prezzemolo tritato: regolare di sale e spegnere.

Per completare le crespelle: mettere una crespella stesa sul piano di lavoro e ricoprirla con una fetta di prosciutto cotto, una manciata di funghi trifolati, poi spezzettare un po’ di mozzarella e spargerla sul prosciutto.

Arrotolare la crespella e disporla in una teglia da forno unta con il burro: procedere nella stessa maniera con tutte le crespelle, aggiungendole nella teglia, fino a terminarle.

Versare sulle crespelle nella teglia la panna fresca, cercando di distribuirla su tutta la superficie: cospargere il tutto con parmigiano grattugiato e cuocere in forno preriscaldato a 180°C (se possibile, con la funzione “grill”) finché non saranno dorate (pochi minuti).

Sfornare, disporre due crespelle in ogni piatto e servire.

6 commenti:

  1. Risposte
    1. Davvero buone: l'unica pecca è che quante ne fai non sono mai abbastanza!!

      Elimina
  2. Le ho fatte ieri sera le crespelle, ma con farina integrale.
    ripieno tonno e pisellini (e besciamella), ma son state un successone stratosferico!!!!!!

    e siccome Lui ha richiesto altre crespelle, prenderò il tuo ripieno!!!!!
    ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Chiara!! Ottimo abbinamento tonno-pisellini, sicuramente piacerebbero tanto al mio Riccardo, che ne va matto!

      Elimina
  3. Ti credo che sono gustose, dalle foto sono una meraviglia! Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mica solo le foto sono belle... sono davvero buoooone! Devi assolutamente provarle!

      Elimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura