martedì 24 dicembre 2013

Pane di pasta dura condito - Pane all'olio

Pane di pasta dura condito - Pane all'olio (11)
Pane di pasta dura condito - Pane all'olio (1)Pane di pasta dura condito - Pane all'olio (2)
Pane di pasta dura condito - Pane all'olio (3)Pane di pasta dura condito - Pane all'olio (4)
Pane di pasta dura condito - Pane all'olio (5)Pane di pasta dura condito - Pane all'olio (6)
Pane di pasta dura condito - Pane all'olio (7)Pane di pasta dura condito - Pane all'olio (8)

Pane di pasta dura condito - Pane all'olio (10)
Questo tipo di pane è presente in ogni forno bolognese ed è la versione condita del pane comune.
Può avere forme diverse: barilino, montasù, crocetta, ragnino, ecc.

INGREDIENTI
  • 1 kg di farina 0 1 kg
  • biga 500 g
  • acqua tiepida 450/500 g
  • strutto 60 g
  • olio extravergine d'oliva 60 ml
  • lievito di birra fresco 25 g (1 cubetto)
  • sale fino 20 g


PROCEDIMENTO
Fare la fontana con la farina, mettervi al centro la biga, il lievito sbriciolato e impastare leggermente con poca acqua.
Unire il sale sciolto in poca acqua, l'olio, lo strutto e impastare unendo a poco a poco l'acqua rimasta, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo (5 minuti).
Formare una palla, e metterla dentro una ciotola, coprirla con pellicola e un canovaccio e far levitare a temperatura ambiente fino a raddoppio (circa 30 minuti).
Prelevare piccole porzioni d'impasto e modellare la pasta creando le forme volute (ragnino, crocetta, montasù, mustafà, barilino, ecc.) e praticare i tagli con la lametta se necessario.
Disporre le forme ottenute ben distanziate su fogli di carta da forno, coprire con un telo di nylon e far lievitare fino a raddoppio (circa 30 minuti).
Cuocere in forno preriscaldato a 200°C-220°C fino a doratura, sfornare e far raffreddare su una gratella o in un cesto di vimini coperto con un canovaccio.
A questo punto si può mettere in sacchetti per alimenti e riporre in freezer: al momento dell'utilizzo, passare i panini direttamente dal freezer al forno finché saranno scongelati e leggermente croccanti.

8 commenti:

  1. Risposte
    1. La mia ricetta della biga la trovi qui: https://le-ricette-della-nonna.blogspot.com/2013/02/biga-pasta-lievitante.html
      Ciao e buona giornata, Monia.

      Elimina
  2. Ciao qual'é la ricetta per la biga?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Michela, la mia ricetta della biga la trovi qui: https://le-ricette-della-nonna.blogspot.com/2013/02/biga-pasta-lievitante.html
      Fammi sapere come ti è venuta! Ciao e a presto, Monia.

      Elimina
  3. Fatto tutto con la tua ricetta compresa la biga, pane stupendo!!! Anche se la forma dei ragnetti non è venuta proprio perfetta! ;) Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Michela: non ti preoccupare, fare le varie forme richiede esercizio, sicuramente la prossima volta ti verranno ancora meglio! Ciao e grazie per aver condiviso la tua testimonianza! Buona giornata, Monia.

      Elimina
  4. Ma non è che per caso hai anche la ricetta della classica focaccia bolognese con prosciutto?? 🤭🤭

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Michela, questa è la ricetta del pinzòn ferrarese, in pratica la nostra crescente coi ciccioli bolognese. E' della nonna Ombretta, la nonna del mio compagno. Provala e fammi sapere com'è andata! Ciao e buona giornata, Monia.
      LINK: https://le-ricette-della-nonna.blogspot.com/2006/12/pinzn.html

      Elimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui: