Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

sabato 9 novembre 2013

Ecco a voi le pizzette dei Pirlones!

Le pizzette dei Pirlones (15)

Le pizzette dei PirlonesLe pizzette dei Pirlones (1)

Le pizzette dei Pirlones (2)

Le pizzette dei Pirlones (3)Le pizzette dei Pirlones (4)

Le pizzette dei Pirlones (7)Le pizzette dei Pirlones (8)

Le pizzette dei Pirlones (9)Le pizzette dei Pirlones (11)

Le pizzette dei Pirlones (14)

Le pizzette dei Pirlones

Ecco ancora una volta i Pirlones al lavoro: Riccardo, Gere e Giogi hanno preparato delle buonissime pizzette semintegrali con farciture miste che hanno rallegrato la tavola, con i loro gusti e i loro sapori.

Le pizzette rimaste sono finite direttamente nello zainetto, per la merenda del giorno dopo a scuola!

Per questa bella ricetta i Pirlones hanno utilizzato la farina biologica integrale di grano tenero macinata a sasso con molino ad acqua del Molino Ronci.

INGREDIENTI (per circa 50 pizzette)

Per l’impasto:

250 gr di farina 0

250 gr di farina integrale

125 ml di acqua

125 ml di latte intero

1/2 cubetto di lievito di birra (o 1/2 bustina)

1 cucchiaino di sale fino

1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

 

Per farcire:

250 gr di salsa di pomodoro

2 mozzarelle

ingredienti a piacere (verdure, salsiccia, wurstel, ecc)

 

PROCEDIMENTO

Mescolare gli ingredienti per l’impasto in una ciotola: amalgamarli bene e impastare sul piano di lavoro per qualche minuto, ottenendo una palla liscia ed omogenea.

Coprire la palla con una ciotola e farla lievitare a temperatura ambiente per circa 3 ore.

Stendere l’impasto aiutandosi con un po’ di farina e il mattarello, fino ad ottenere uno spessore di poco più di 1/2 cm: per ottenere le pizzette, si possono ricavare i dischetti di pasta con un taglia biscotti tondo o un bicchiere.

Disporre le pizzette su una teglia ricoperta con carta da forno e premere all’interno di ognuna con un bicchierino leggermente infarinato, ottenendo un incavo per mettervi un cucchiaino scarso di salsa di pomodoro (se volete, potete mescolarla precedentemente con un filo d’olio e un pizzico di sale).

Decorare le pizzette con gli ingredienti preferiti, senza appesantirle troppo, poi concludere con un dadino di mozzarella: se si vogliono pizzette semplici, si possono farcire con solo pomodoro e mozzarella.

Cuocere in forno preriscaldato alla massima temperatura (almeno 220°C) in forno ventilato, disponendo la teglia nel ripiano più basso.

Le pizzette saranno cotte non appena la mozzarella si sarà sciolta.

Togliere le pizzette dal forno e farle intiepidire su una gratella per dolci: attenzione ad addentarle, perché sono ustionanti!

Servire calde o tiepide.

Una volta raffreddate completamente, possono essere conservate in freezer in contenitori per alimenti e messe: al momento del consumo, basterà scaldarle in forno e servirle.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura