Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

domenica 14 giugno 2015

Sciroppo di ribes concentrato

Sciroppo di ribes concentrato (14)
Sciroppo di ribes concentrato (1)Sciroppo di ribes concentrato (3)
Sciroppo di ribes concentrato (4)Sciroppo di ribes concentrato (5)
Sciroppo di ribes concentrato (6)Sciroppo di ribes concentrato (7)
Sciroppo di ribes concentrato (8)Sciroppo di ribes concentrato (9)
Sciroppo di ribes concentrato (10)Sciroppo di ribes concentrato (11)
Sciroppo di ribes concentrato (12)Sciroppo di ribes concentrato (13)
Lo sciroppo di ribes concentrato è delizioso e può essere autoprodotto con facilità e conservato in bottigliette ermetiche per l’inverno: si può diluire con acqua per ottenere una bevanda sana e genuina, oppure puro si usa per fare granite, sul gelato o per accompagnare altri dolci.
Io ho utilizzato i freschissimi ribes superbiologici dell’Azienda Agricola Ragas, specializzata in piccoli frutti, tra cui ribes e mirtilli: agosto è la stagione giusta per gustarli freschi e farne gelatine, marmellate, succhi e sciroppi.
Si possono anche congelare per averli a disposizione tutto l’inverno, anche se freschi sono una vera e propria libidine!
 
INGREDIENTI (per 4 bottigliette di succo concentrato da 500 ml l’una)
  • ribes rossi freschi 1 kg
  • zucchero 1 kg
  • acqua 1 litro
 

PROCEDIMENTO
  • Sciacquare velocemente i ribes e scolarli: togliere i rametti e mettere le bacche in un tegame di acciaio a fondo spesso.
  • Schiacciare i ribes con le mani, fino a spappolare tutte le bacche.
  • Aggiungere lo zucchero e l’acqua: portare a bollore a fiamma bassa, rigirando di tanto in tanto con il cucchiaio di legno.
  • Appena lo zucchero sarà sciolto, filtrare il tutto con un passino a maglie fitte, per trattenere i semi.
  • Raccogliere il succo ottenuto nel tegame e metterlo nuovamente sul fuoco: portare a bollore e spegnere.
  • Imbottigliare il succo ancora bollente e chiudere ermeticamente con i tappi.
  • Mettere le bottiglie in una capiente pentola, riempirla d’acqua fino a ricoprirle e far sterilizzare contando 15 minuti dal bollore.
  • Togliere le bottiglie dalla pentola solo quando saranno fredde: asciugarle e conservarle in dispensa, in luogo buio e asciutto.
  • All’occorrenza, diluire un litro di acqua con due o tre cucchiai di succo concentrato e mescolare: una volta aperte, vanno conservate in frigorifero.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura