Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

domenica 16 dicembre 2012

Cuscus di farro con sugo di seppie e piselli

Cuscus di farro con sugo di seppie e piselli (11)

Cuscus di farro con sugo di seppie e piselli (1)Cuscus di farro con sugo di seppie e piselli (2)

Cuscus di farro con sugo di seppie e piselli (3)Cuscus di farro con sugo di seppie e piselli (4)

Cuscus di farro con sugo di seppie e piselli (5)Cuscus di farro con sugo di seppie e piselli (6)

Cuscus di farro con sugo di seppie e piselli (7)Cuscus di farro con sugo di seppie e piselli (8)

Cuscus di farro con sugo di seppie e piselli (9)Cuscus di farro con sugo di seppie e piselli (12)

Cuscus di farro con sugo di seppie e piselli

Il cuscus è uno dei piatti preferiti di mio figlio Riccardo e anche a me piace tantissimo: è molto versatile, in quanto si può abbinare a tantissimi sughi di verdure, di carne e di pesce.

In questa ricetta ho utilizzato il cuscus di farro biologico Probios di SpiritoBio, che ha un sapore intenso e gustoso: l’ho abbinato a un sugo di pomodoro con seppie e piselli, recuperando le teste delle seppie che, necessitando di cotture lunghe per risultare tenere, sono molto adatte a questa preparazione… un ottimo piatto di recupero!

INGREDIENTI (per 4 persone)

Per il cuscus:

280 gr di cuscus di farro

400 gr di acqua

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

sale

 

Per il sugo:

1 kg di seppie pulite

400 gr di salsa di pomodoro

400 gr di piselli freschi o congelati

1 cipolla

1 spicchio d’aglio

olio extravergine d’oliva

sale

pepe

 

PROCEDIMENTO

Per il sugo: sbucciare e tritare aglio e cipolla, farli appassire in un tegame di coccio con due cucchiai d’olio e unire le seppie. Quando le seppie cambiano colore, si possono aggiungere salsa di pomodoro, piselli una presa di sale e una macinata di pepe: unire un bicchiere d’acqua e portare a bollore, poi abbassare al minimo la fiamma e far sobbollire circa due ore, aggiungendo acqua quando si asciuga troppo.

Al termine della cottura dovrà risultare un sugo corposo ma non troppo asciutto: regolare di sale e pepe e tenere in caldo (se si prepara il giorno prima, diventa ancora più buono).

Per il cuscus: mettere il cuscus in una ciotola e unire quattro cucchiai d’olio.

Sgranare bene il cuscus con una forchetta, distribuendo bene l’olio: quest’operazione serve a mantenere il cuscus ben sgranato.

Scaldare l’acqua in un pentolino assieme a due pizzichi di sale: portare a ebollizione.

Quando l’acqua sarà giunta a bollore, spegnere e versarla direttamente sul cuscus, mescolando velocemente e coprendo subito con un piatto: aspettare 5 minuti.

Scoprire il cuscus e sgranarlo bene con una forchetta.

Servire il cuscus direttamente nei piatti individuali, mettendovi accanto il sugo di seppie e piselli, oppure in un grande piatto da portata, formando un anello e mettendovi al centro il sugo.

Servire subito.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura