Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

martedì 26 giugno 2012

Bruschetta con zuppetta tiepida di farro e legumi

Bruschetta con zuppetta tiepida di farro e legumi (10)

Bruschetta con zuppetta tiepida di farro e legumi (1)Bruschetta con zuppetta tiepida di farro e legumi (3)

Bruschetta con zuppetta tiepida di farro e legumi (4)Bruschetta con zuppetta tiepida di farro e legumi (7)

Bruschetta con zuppetta tiepida di farro e legumi (8)Bruschetta con zuppetta tiepida di farro e legumi (9)

Le zuppe mi piacciono così tanto che nemmeno d’estate riesco a farne a meno: questa è una variante appetitosa da servire come piatto unico leggero o come antipasto godurioso, rigorosamente tiepido e con pane tostato.

La cosa interessante è che la zuppetta di farro e legumi si può preparare fino a due giorni prima e conservare in frigorifero coperta con un filo d’olio.

Quando arrivo  casa stanca e accaldata in questi afosi giorni d’estate, mi piace scaldare in un attimo una fetta di pane e inventarmi una bruschetta nuova e veloce ogni giorno: questa è una variante molto sostanziosa e davvero succulenta!

Per questa ricetta ho utilizzato il farro biologico MA.DE.CO., che mantiene bene la cottura e dà una consistenza ed un sapore veramente unici al piatto.

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

100 gr di farro

100 gr di legumi misti di piccole dimensioni (fagioli, lenticchie, ecc)

sale

pepe

4 fette di pane ciabatta raffermo (ma non duro)

olio extravergine d’oliva

 

PROCEDIMENTO

Mettere il farro e i legumi in una casseruola, aggiungere un pugno di sale grosso e ricoprire d’acqua.

Cuocere il tutto a fuoco basso, facendo sobbollire appena.

Quando l’acqua si sarà completamente ritirata, verificare che i legumi siano cotti: se sono ancora duri, aggiungere mezzo bicchiere d’acqua e proseguire in questa maniera fino a raggiungere una cottura uniforme. In tutto serviranno circa 30/40 minuti.

Regolare di sale e pepe, unire un filo d’olio e far intiepidire: se si vuole conservare in frigorifero, bisogna prima far raffreddare completamente.

Scaldare le fette sulla griglia o in forno, fino a fare colorire.

Mettere una fetta su ogni piatto  versarvi sopra un filo d’olio extravergine: aggiungere un cucchiaio abbondante di zuppetta tiepida e un filo d’olio extravergine d’oliva a completare il tutto.

Servire subito.

4 commenti:

  1. mmmmm... zuppettina molto interessante!! Fredda sicuramente la preferisco. Mi hai fatto venir voglia..vado a mettere a bagno i legumi!!!!

    RispondiElimina
  2. Sì Chiara, è buonissima e in questi giorni di caldo infernale ho poca voglia di scaldarmi ai fornelli!! Meglio qualcosa da preparare in anticipo e, quando aarrivo a casa dal lavoro tutta accaldata, mi devo solo scaldare il pane due minuti nel fornetto o sulla piastra... che goduria!! Fa così caldo anche da te? Qui a Bologna si bolle!!

    Fammi sapere se ti è piaciuta!


    Ciao, Monia.

    RispondiElimina
  3. veramente gustosa questa zuppa ......... anche io in questi giorni molti piatti freddi ...... è veramente impossibile stare hai fornelli ..... anche da noi un caldo infernale ....ciao un bacio

    RispondiElimina
  4. Sì, davvero un caldo infernale Nadia!! Prima Scipione, poi Caronte... uffi, qui noi non respiriamo! La prima giornata di fresco ricomincerò con le infornate, però... sto rimanendo senza pane!!

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura