Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

venerdì 3 febbraio 2012

Pizza bianca con lardo, mozzarella e parmigiano

Pizza bianca con lardo, mozzarella e parmigiano (6)

     Pizza bianca con lardo, mozzarella e parmigiano (1)   Pizza bianca con lardo, mozzarella e parmigiano (2)   Pizza bianca con lardo, mozzarella e parmigiano (3)

     Pizza bianca con lardo, mozzarella e parmigiano (4)   Pizza bianca con lardo, mozzarella e parmigiano (5)   Pizza bianca con lardo, mozzarella e parmigiano (7)

Pizza bianca con lardo, mozzarella e parmigiano (8)

Questa pizza ha sempre un grande successo a casa mia: è bianca, senza pomodoro e ha un gusto veramente eccezionale, dato dal lardo e dal parmigiano.

Per questa ricetta ho utilizzato la farina per pizza di Molini Rosignoli, che contribuisce a creare un impasto morbido ed elastico, facile da lavorare a mano, ideale per a produzione casalinga di pizze e pizzette.

Per ulteriori informazioni sui prodotti e sull’Azienda Molini Rosignoli, nel settore dal 1928, a Mantova, sempre in mano alla stessa famiglia, si può visitare i Sito Web: http://www.rosignolimolini.it/

 

INGREDIENTI (per 3/4 persone)

Per l’impasto:

500 gr farina 00 per pizza
250 gr acqua tiepida
1 cubetto di lievito di birra (25 gr)
1 cucchiaino colmo di sale fino
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva

farina per la spianatoia

Per farcire:

150 gr di lardo (o guanciale) stagionato a fette sottili

200 gr di mozzarella

parmigiano

 

PROCEDIMENTO

Mescolare tutti gli ingredienti per l’impasto dentro una ciotola (o fare la fontana), poi impastare velocemente con le mani e formare una palla liscia ed omogenea: coprirla con una ciotola e farla lievitare tre ore a temperatura ambiente.

Tirare la pizza con il mattarello, stendendola fino a uno spessore di circa 1/2 cm: mettere la pizza su una teglia ricoperta con carta da forno e farcire con le fette sottili di lardo una accanto all’altra, molto vicine, leggermente sovrapposte, lasciando vuoto soltanto il bordo esterno (circa 2 cm).

Completare con pezzetti di mozzarella qua e là e una grattugiata di parmigiano (con la grattugia a fori grossi) su tutta la superficie.

Far lievitare la pizza scoperta per circa 30 minuti, poi cuocerla in forno preriscaldato alla massima temperatura: disporre la teglia sulla griglia più bassa del forno e cuocere pochi minuti, fino allo scioglimento della mozzarella.

Sfornare, tagliare a tranci e servire subito.

2 commenti:

  1. buonissima!
    da leccarsi i baffi!!!!!!!!
    adoro le pizze bianche!

    RispondiElimina
  2. Anche a me piacciono tanto le pizze bianche: questa è davvero ottima, la devi assolutamente provare!

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura