Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

giovedì 16 febbraio 2012

Pane con pasta madre ai semi misti e olio extravergine d’oliva

Pane con pasta madre ai semi misti e olio extravergine d'oliva (8)

Pane con pasta madre ai semi misti e olio extravergine d'oliva (10)

Pane con pasta madre ai semi misti e olio extravergine d'oliva (1a)Pane con pasta madre ai semi misti e olio extravergine d'oliva (1b)Pane con pasta madre ai semi misti e olio extravergine d'oliva (1c)

Pane con pasta madre ai semi misti e olio extravergine d'oliva (1d)Pane con pasta madre ai semi misti e olio extravergine d'oliva (1e)Pane con pasta madre ai semi misti e olio extravergine d'oliva (4)

Pane con pasta madre ai semi misti e olio extravergine d'oliva (6)Pane con pasta madre ai semi misti e olio extravergine d'oliva (7)Pane con pasta madre ai semi misti e olio extravergine d'oliva (9)Pane con pasta madre ai semi misti e olio extravergine d'oliva (11)

Questa è la mia prima “pagnottona” di pane con lievito madre: da quando uso la pasta madre ho sempre infornato forme più piccole o pizze, mai una pagnotta così grande.

Devo dire che ne sono rimasta veramente stupefatta: una crosta croccante, friabile e per niente dura con una soffice e spugnosa mollica… un successo!

Sono passati già quattro giorni da quando ho sfornato questo pane ed è ancora morbido, ideale da affettare per colazione, per pranzo e cena, fantastico per fare crostini… basta passarlo pochi attimi al forno e ritorna tutta la friabilità del primo giorno… sono proprio contenta del risultato!

Ho scelto di aromatizzare l’impasto con semi misti e olio extravergine d’oliva biologico: ho scelto l’olio “Sincerus”, aromatico e dal profumo intenso dell’Azienda Costantini (di Camporeale, in provincia di Palermo). Si tratta di un’azienda giovane, femminile, a conduzione familiare, basata sulla produzione biologica dal 1994.

Per saperne di più sui prodotti dell’Azienda Costantini e ordinare direttamente on line si può visitare il sito web: http://www.oliosincerus.it/

 

INGREDIENTI (per una grande pagnotta)

1 kg di farina 0

500 m di acqua

300 gr di pasta madre

150 gr di semi misti (girasole, lino, zucca, sesamo)

4 cucchiai di olio extravergine d’oliva

2 cucchiaini di sale

 

PROCEDIMENTO

Rinfrescare la pasta madre la sera precedente l’impasto.

Per l’impasto: mettere la farina in una grande ciotola (o fare la fontana sul piano i lavoro) e impastarla con il resto degli ingredienti (tranne i semi misti), lavorando con le mani, fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Formare una palla e farla lievitare tutta la notte sotto una ciotola a temperatura ambiente.

Sgonfiare l’impasto lavorandolo un po’, aprirlo leggermente e aggiungervi i semi: amalgamare impastando con le mani, fino ad incorporare bene i semi.

Formare una palla, metterla su un foglio di carta da forno e farla lievitare qualche ora, sotto una ciotola, a temperatura ambiente.

Tagliare la palla a croce con una lametta, creando due profondi solchi (senza arrivare fino in fondo): cuocere in forno non ventilato preriscaldato a 200°C per circa 40/50 minuti (eventualmente abbassare a 180°C se si colorisce troppo) sulla griglia più bassa.

Sfornare e far raffreddare su una gratella.

Questo pane si conserva per diversi giorni avvolto in un panno o in un sacchetto di carta per alimenti oppure si può tagliare a fette e conservare in freezer: per gustarlo al meglio, si può scaldare qualche minuto in forno prima di servire.

3 commenti:

  1. Mmm buono il pane coi semini!! Mi piace un sacco, ma non ho mai pensato di farlo io. Ottimo suggerimento!!
    Ti va di partecipare al 1° food contest di Donna In?? Ti lascio il link, ci farebbe piacere se fossi dei nostri!!

    http://www.donna-in.com/2012/02/1-food-contest-di-donna-in-sfizia-delizia/

    grazie e un abbraccio ;D

    RispondiElimina
  2. incredibile, sarebbe stupendo riuscire a farla. mia nonna la faceva spesso con l'olio Laudemio, quanti ricordi...prima o poi dovrò provarci anche io...

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura