Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

domenica 22 gennaio 2012

Tè nero Pekoe al limone con pasticcini di pasta di mandorle

P1140208    P1140211   P1140215

Qualche giorno fa ho ricevuto dei magnifici agrumi di Sicilia dell’Azienda “Vigna del Principe” in provincia di Siracusa: pompelmi, arance e limoni, ma anche dolcetti di mandorle e marmellata di arance… che delizia!

L’Azienda è gestita da Anteo, un ragazzo di ventiquattro anni con un grande amore per la sua terra e per l’agricoltura sostenibile: non ha certificazione biologica (che costituisce un costo eccessivo per le piccole aziende), ma garantisce lui stesso la genuinità dei suoi prodotti, di qualità veramente eccellente, con referenze presso il Gruppo di Acquisto Solidale di Brescia, di cui è fornitore. Anteo produce agrumi, olive ed olio extravergine d’oliva: la zona di produzione è Francofonte, dove si produce l’Arancia Rossa di Francofonte IGP.

Appena ho visto i dolcetti con pasta di mandorle, mi è venuta voglia di accompagnarli al tè nero Pekoe che ho acquistato con il Gruppo di Acquisto Solidale alla Bottega del Mondo di San Giovanni in Persiceto (BO): si è dimostrato un connubio perfetto, pieno di profumi e di soddisfazione, col pensiero rivolto ad un’economia sostenibile che dà il giusto valore alle persone e al loro lavoro.

Per saperne di più sull’Azienda “Vigna del Principe” di Anteo e per ordinare i prodotti direttamente in azienda:

Sito Web: www.arancerossefrancofonte.it

E-mail: vignadelprincipe@gmail.com

Telefono: 339 7672588

I prodotti contrassegnati con l’asterisco appartengono al Commercio Equosolidale.

 

INGREDIENTI (per 1 persona)

1 cucchiaino di tè nero Pekoe in foglie*

1 fettina di limone biologico

1 cucchiaino di zucchero di canna*

dolcetti di pasta di mandorle misti

 

PROCEDIMENTO

Mettere le foglioline di tè in un ovetto (o cucchiaio) da tè.

Scaldare una tazza di acqua nella teiera, fino quasi a raggiungere il bollore, poi spegnere e mettervi l’ovetto con il tè lasciandolo in infusione per circa tre/quattro minuti (con coperchio).

Scaldare una tazza, versarvi il tè bollente e aggiungere una fettina di limone e un cucchiaino di zucchero.

Mescolare e sorseggiare tra un dolcetto di pasta di mandorle e l’altro.

1 commento:

  1. Complimenti per il tuo blog: l'ho appena scoperto per tramite di altre appassionate di cucina!
    Nel mio blog ho aperto un Contest per "Ricette senza lievito": ti va di partecipare?
    A presto, ciao!

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura