Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

venerdì 20 gennaio 2012

Pizzette con farina e semola

Pizzette con farina e semola (13)

      Pizzette con farina e semola (1)   Pizzette con farina e semola (2)   Pizzette con farina e semola (3)

      Pizzette con farina e semola (4)   Pizzette con farina e semola (5)   Pizzette con farina e semola (6)

      Pizzette con farina e semola (7)   Pizzette con farina e semola (8)   Pizzette con farina e semola (9)

      Pizzette con farina e semola (10)   Pizzette con farina e semola (11)   Pizzette con farina e semola (12)

Le pizzette sono le protagoniste indiscusse di merende e buffet e sono sempre molto gradite sia dagli adulti che dai bambini: l’unico problema è che finiscono sempre troppo in fretta!

Di solito faccio le pizzette con la farina 0, ma questa volta ho voluto provare a fare metà farina 0 e metà semola: il risultato è stato gradito e le pizzette sono risultate leggermente meno soffici, ma ben compatte e gustose.

Per questa ricetta ho utilizzato le farine del Molino Chiavazza, che offre una gran varietà di farine di alta qualità, sia per usi casalinghi che per usi professionali.

Per saperne di più sui prodotti del Molino Chiavazza:

- Sito Web: http://www.molinochiavazza.it/

- E-mail: info@molinochiavazza.it

 

INGREDIENTI (per circa 50/60 pizzette)

Per l’impasto:

500 gr di farina 0

500 gr di farina di semola rimacinata

500 ml di acqua tiepida

50 gr di lievito di birra (2 cubetti o 2 bustine)

4 cucchiai di olio extravergine d’oliva

2 cucchiaini di sale fino

1 cucchiaino di malto (o di zucchero)

 

Per farcire:

150 gr di salsa di pomodoro

200 gr di mozzarella

 

farina per la spianatoia

 

PROCEDIMENTO

Impastare tutti gli ingredienti in una ciotola, amalgamando bene e impastando con le mani, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Formare una palla e metterla sotto una ciotola rovesciata: farla riposare tre ore a temperatura ambiente.

Spianare la palla di pasta aiutandosi con il mattarello e un po’ di farina, fino ad ottenere una sfoglia alta circa 1/2 cm.

Tagliare dei cerchi con il tagliapasta rotondo, ottenendo le pizzette.

Impastare nuovamente la pasta in eccesso e farla lievitare coperta per qualche minuto prima di tirarla ancora con il mattarello e ricavare delle altre pizzette: proseguire così fino a terminare tutto l’impasto.

Disporre le pizzette su carta da forno e pigiarle al centro con il fondo di un bicchierino leggermente infarinato, formando un piccolo incavo: versare un po’ di salsa di pomodoro al centro dell’incavo con un cucchiaino e terminare con un cubetto di mozzarella.

Cuocere le pizzette in forno ventilato, preriscaldato alla massima temperatura (250°C), nella parte più bassa: bastano pochissimi minuti e sono pronte non appena la mozzarella si scioglie.

Sfornare e servire subito.

Quando sono fredde, si possono congelare e tirare fuori dal freezer per poi riscaldarle all’occorrenza.

3 commenti:

  1. que buenas y que hambre!!!!

    Un abrazo,
    Elena

    RispondiElimina
  2. Stavolta la farina di semola ce l'ho! Devo cominciare a provare... Quindi oltre ai biscotti provo pure questa!! Così invitante!!! Hai ragione, mi sa che finiscono proprio presto presto!!

    RispondiElimina
  3. Il mio consiglio è di tirarle sottili, altrimenti risultano troppo compatte. Sono ottime!!

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura