Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

sabato 17 dicembre 2011

Schiacciata di pasta madre con pomodoro e origano

Schiacciatina olio, sale e rosmarino con lievito madre 4Schiacciatina olio, sale e rosmarino con lievito madre 1Schiacciatina olio, sale e rosmarino con lievito madre 2Schiacciatina olio, sale e rosmarino con lievito madre 3
Questa ricetta è molto semplice ed è una variante leggera della classica pizza: è versatile e si presta bene ad essere mangiata da sola o accompagnata con formaggi, salumi, verdure grigliate.
Per questa preparazione ho provato la farina 0 di Molino Chiavazza e devo dire che l’impasto è risultato elastico e facile sia da impastare che da stendere con il mattarello: la consistenza è buona e si può ottenere una schiaccia più o meno croccante diminuendo o aumentando i minuti di cottura.

Per saperne di più sui prodotti del Molino Chiavazza:

- Sito Web: http://www.molinochiavazza.it/

- E-mail: info@molinochiavazza.it

 

INGREDIENTI (per 4/6 persone)

500 gr di farina 0
250 ml di acqua
150 gr di lievito madre (rinfrescato la sera precedente)
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 cucchiaino di sale fino
100 gr di salsa di pomodoro
origano secco
olio extravergine d'oliva
 
 
PROCEDIMENTO
 
Per la pasta: mettere la farina in una ciotola, aggiungervi al centro il lievito madre, poi unire olio e acqua e sale amalgamando un po' con le mani.
Impastare brevemente, fino ad ottenere un impasto omogeneo, formare una palla e mettere a lievitare per circa tre ore sotto una ciotola,
Ricavare quattro palline di pasta, stenderle sulla spianatoia aiutandosi con il mattarello e un po' di farina, fino ad ottenere delle basi tipo pizza molto sottili.
Disporre ogni base su un pezzo di carta da forno e cospargere (con le mani) la superficie di ognuna due o tre cucchiai di salsa di pomodoro (deve solo sporcarsi la pasta), una manciata di origano, e un filo di olio extravergine d'oliva; far riposare 30 minuti.
Cuocere una schiacciata per volta in forno preriscaldato alla massima temperatura, facendo attenzione perché la cottura è molto veloce: se si vuole una schiacciata morbida, bisogna toglierla dal forno un minuto dopo che si sono formate le bolle, altrimenti si lascia altri due minuti dentro per ottenere una schiacciata croccante.
Togliere dal forno e servire immediatamente.

3 commenti:

  1. Ciao questa schiacciata è davvero interessante... io adoro pizze e derivati... me li mangerei anche a colazione hahahahahaha
    Ciao ciao

    RispondiElimina
  2. Buona sì e leggera anche: a pasta madre rende tutto digeribilissimo e non si ha quella sgradevole sensazione di gonfiore tipo "mongolfiera" che si ha invece quando si mangiano cose lievitate!

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura