Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

mercoledì 23 novembre 2011

Torta di mele al profumo di cannella

Torta di mele al profumo di cannella (1)Torta di mele al profumo di cannella (2)Torta di mele al profumo di cannella (3)Torta di mele al profumo di cannella (4)Torta di mele al profumo di cannella (6)Torta di mele al profumo di cannella (7)Torta di mele al profumo di cannella (10)

Cosa c’è di meglio di una bella fetta di torta di mele accompagnata con un bel tè caldo, in un pomeriggio autunnale? E se la torta avesse anche il sapore del Natale, con quell’aroma di cannella che invade la casa appena la sforniamo?

Le mele sono le regine dell’autunno e sono talmente versatili che possono essere utilizzate per fare tantissimi piatti… anche se la torta di mele rimane per me la migliore soluzione, sia per la merenda a scuola, che per una pausa dolce per coccolarsi un po’.

Lo zucchero di canna che ho usato per fare questa torta è del Commercio Equosolidale: una volta si poteva trovare solo nelle Botteghe del Mondo o nei negozi di cibo biologico, ma fortunatamente adesso si riesce a vedere sempre più spesso anche nei negozi e nei supermercati tradizionali.

La scelta etica di usare prodotti equosolidali è importante per garantire ai piccoli produttori (sempre più sfruttati dalle multinazionali) di avere un guadagno dignitoso che ripaghi il loro lavoro: oltre ad essere forniti di un prezzo trasparente (in cui si vede esattamente quale cifra viene destinata ai vari passaggi del commercio di un determinato prodotto e quanto finisce nelle tasche dei piccoli produttori locali), una parte dei proventi viene reinvestito per favorire le strutture scolastiche, la formazione di Cooperative indipendenti, e, quando possibile, l’utilizzo dell’agricoltura biologica.

Il prezzo non è così diverso da quello dei prodotti delle multinazionali, ma il nostro gesto (quando scegliamo prodotti del Commercio Equosolidale) ha sicuramente un significato etico molto superiore.

Gli ingredienti contrassegnati con l’asterisco sono del Commercio Equosolidale.

 

INGREDIENTI

4/5 mele

3 uova

3 bicchieri di farina 00

2 bicchieri di zucchero di canna integrale*

1 bicchiere di yogurt bianco intero

1 bicchiere di olio di semi di girasole

1 cucchiaio di cannella*

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

 

PROCEDIMENTO

Sbattere uova e zucchero in una ciotola con la frusta a mano, aggiungere lo yogurt, poi l’olio a poco a poco, sempre amalgamando.

Unire il sale, la farina, il lievito e la cannella, sempre mescolando, fino ad ottenere un composto omogeneo e privo di grumi.

Imburrare e infarinare una teglia per dolci rotonda (circa 26 cm di diametro) e versarvi il composto.

Sbucciare le mele, dividerle in quattro e togliere il torsolo: incidere gli spicchi con un coltellino affilato in orizzontale e in verticale, formando una specie di motivo a quadratini.

Disporre gli spicchi di mela sulla superficie del dolce (con la parte decorata verso l’alto), pigiandoli verso il basso, poi cospargere il tutto con due o tre manciate di zucchero di canna.

Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 15/20 minuti, poi sfornare e far raffreddare su una gratella per dolci.

Servire.

3 commenti:

  1. Ciao Monia , ho sentito un'aroma che mi ha portato da te!
    bellissima questa torta con la cannella :P
    Mi aggiungo ai lettori a presto
    Anna
    ^_^

    RispondiElimina
  2. Ciao, bella questa torta perchè non è la "solita" torta di mele ma è particolare!
    Bella l'idea delle mele a pezzettoni!

    Brava!

    RispondiElimina
  3. Grazie Anna, anche io mi sono aggiunta al tuo Blog e ora ti seguo!
    Il profumo di questa torta è davvero unico e quando si apre il forno si è invasi da un'inebriante nuvola alla cannella... DELIZIOSA!!!

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura