Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

venerdì 15 agosto 2014

Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue

Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (27)

Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (1) Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (2)

Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (4) Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (7)

Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (10) Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (11)Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (13) Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (14)

Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (15) Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (16)

Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (17) Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (18)

Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (19) Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (20)

Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (21) Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (23)

Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (26)Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (30)

Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue (32)

Riccardo fa la pasta denti, ossa e sangue

Sì, lo so, il titolo di questo post può far rivoltare lo stomaco ai più sensibili… ma che ci volete fare… l’animo splatter Riccardo lo ha sicuramente ereditato dalla mamma, quindi non posso dire nulla!

Per l’ennesima volta ai fornelli (questa volta con il super grembiule da Mister Chef, altro che MasterChef!), eccolo alle prese con la pasta fresca!

Per divertirsi con la confezione Orrende merende” di Roald Dahl (e gli atroci attrezzi all’interno, soprattutto!) ha voluto fare la sfoglia col mattarello (dopo un po’ si è stufato e l’ho tirata io, ma non lo deve sapere nessuno…) e ritagliarla a forma di osso.

Poi, visto che avanzavano tanti ritagli, che fare? Li abbiamo tagliati a piccoli quadretti irregolari e ne abbiamo fatto denti per la nostra schifiltosa pasta (come direbbe il GGG).

Condito tutto con la salsa di pomodoro appena fatta e… TADADADA’: ecco la nostra pasta orripilante!

Da mangiare leggendo il “Il GGG” di Roald Dahl ovviamente, pensando a tutti i giganti terrificanti che si incontrano nel libro!

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

Per la pasta:

    • farina 400 g
    • uova 4

Per condire:

 

PROCEDIMENTO

  • Per fare la pasta all’uovo, leggere il procedimento con le foto passo passo QUI.
  • Stendere la pasta sottile con il mattarello: sollevandola ci si deve vedere attraverso (qui a Bologna si dice che si deve vedere San Lòcca (ossia la basilica di San Luca, sui colli bolognesi!).
  • Ricavare le formine di pasta con i tagliabiscotti a forma di osso, mettendoli man mano su un canovaccio pulito.
  • Tagliare la pasta in eccesso a quadrettini irregolari per ottenere i denti.
  • Lessare la pasta in una capace pentola con abbondante acqua bollente salata.
  • Quando riprende il bollore, far cuocere due minuti e togliere dal fuoco e scolare.
  • Condire con salsa di pomodoro e un filo d’olio.
  • Mescolare delicatamente e servire subito.
  • Buon orripilante appetito e buon ferragosto a tutti!

2 commenti:

  1. Che bravissimo! Un cuoco provetto! Fagli tantissimi complimenti da parte mia, è così che si diventa grandi chef, aiutando le mamme in cucina :) ... p.s. allora mi aspetto un altro piatto schifiltoso per halloween? ;) Un bacio! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Laura, ad Halloween ci esprimiamo sempre er schifiltose merende con gli amici!! Guarda qui una carrellata: http://le-ricette-della-nonna.blogspot.it/search?q=halloween

      Ciaooooo!!

      Elimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura