Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

martedì 15 aprile 2014

Pizza con wurstel e cipolla

Pizza con wurstel e cipolla (8)

Pizza con wurstel e cipolla (1)Pizza con wurstel e cipolla (2)

Pizza con wurstel e cipolla (3)Pizza con wurstel e cipolla (4)

Pizza con wurstel e cipolla (6)Pizza con wurstel e cipolla (7)

Pizza con wurstel e cipolla

Questa è una delle pizze preferite di Omar e Riccardo, quindi la cucino spesso per loro: se vi piace la cipolla quasi cruda, vi consiglio tagliarla a rondelle e disporla direttamente sulla pizza prima di infornarla, altrimenti, se volete la cipolla più dolce e morbida è meglio scottarla prima con n filo di olio e sale, poi aggiungerla sulla pizza prima di infornare.

INGREDIENTI (per 6/8 persone)

Per l’impasto:

1 kg farina
500 gr acqua tiepida
1 cubetto di lievito di birra (25 gr)
1 cucchiaino colmo di sale fino
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

farina per la spianatoia

 

Per farcire:

600 gr di mozzarella

400 gr di salsa di pomodoro

300 gr di wurstel

3 cipolle di Tropea

olio extravergine d’oliva

 

PROCEDIMENTO

Mescolare tutti gli ingredienti per l’impasto dentro una ciotola (o fare la fontana), poi impastare velocemente con le mani e formare una palla liscia ed omogenea: coprirla con una ciotola e farla lievitare tre ore a temperatura ambiente.

Dividere l’impasto in quattro pezzi: tirare la pizza con il mattarello o con le mani leggermente unte, stendendola piuttosto sottile (2/3 mm): mettere ogni pizza su carta da forno e farcire con la salsa di pomodoro, distribuendola con un cucchiaio fino a due cm dal bordo.

Aggiungere i wurstel su tutta la superficie, poi la cipolla a rondelle sottilissime condita con poco olio e sale (va bene aggiungerla sia cruda che leggermente scottata per ammorbidirla) e completare con pezzetti di mozzarella qua e là e un filo d’olio.

Far lievitare la pizza scoperta per circa 30 minuti, poi cuocerla in forno preriscaldato alla massima temperatura (250°C e oltre): disporre la teglia sulla griglia più bassa del forno e cuocere pochi minuti, fino allo scioglimento della mozzarella.

Sfornare e servire subito, tagliata a spicchi.

2 commenti:

  1. Ottima! Io preparo spesso la pizza così ma non metto la cipolla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pizza è sempre buona, mi piace variare, ma ci sono alcuni gusti di famiglia imprescindibili!

      Ciao e grazie della visita, Monia.

      Elimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura