Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

domenica 24 febbraio 2013

Pizza di farro con prosciutto cotto e mozzarella

Pizza di farro con prosciutto cotto e mozzarella (7)

Pizza di farro con prosciutto cotto e mozzarella (1)Pizza di farro con prosciutto cotto e mozzarella (2)

Pizza di farro con prosciutto cotto e mozzarella (3)Pizza di farro con prosciutto cotto e mozzarella (4)

Pizza di farro con prosciutto cotto e mozzarella (5)

Pizza di farro con prosciutto cotto e mozzarella

La pizza la faccio in casa almeno una volta alla settimana: è comoda, piace a tutti ed è uno dei miei piatti preferiti, sia da cucinare che da mangiare.

Questa volta ho voluto impastare la pizza con la farina di farro: mi piace molto provare farine nuove, consistenze e gusti unici, che ogni cereale porta con sé: i nostri gusti sono ormai molto omologati, a causa principalmente del fatto che quasi tutte le farine industriali in commercio vengono talmente raffinate da perdere qualsiasi sapore e sostanza nutritiva utile al nostro organismo.

Meglio cambiare abitudini e buttarsi su farine biologiche , meglio se macinate a pietra, ancor meglio se provenienti da grani antichi o altri cereali biologici: riscopriremo gusti dimenticati e il nostro corpo ci ringrazierà, per i benefici e per i gusti ritrovati.

Per questa ricetta ho utilizzato il prosciutto cotto biologico sottovuoto PrimaVera Bio del Salumificio Pedrazzoli.


INGREDIENTI (per 4 persone)


Per l'impasto:
500 gr farina di farro
250 gr acqua tiepida
1 cubetto di lievito di birra (25 gr)
1 cucchiaino colmo di sale fino
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva


Per farcire:
400 gr salsa di pomodoro
300 gr mozzarella

150 gr di prosciutto cotto
olio extravergine d'oliva


PROCEDIMENTO
Mettere la farina setacciata in una ciotola, aggiungere il lievito e, piano piano, l'acqua e l'olio.
Mescolare e per ultimo aggiungere il sale.Impastare bene su un piano infarinato per circa 5 minuti, fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea.
Formare una palla e porla a lievitare sul piano di lavoro, coperta dalla ciotola, per circa tre ore.
Stendere la pasta con le mani o con il mattarello, mettere la pasta stesa su una teglia unta di olio o su n foglio di carta da forno e cospargere con salsa di pomodoro.

Condire a piacere con prosciutto cotto e mozzarella.

Far lievitare un'altra mezz'ora, poi aggiungere un filo d'olio extravergine d'oliva.

Cuocere in forno preriscaldato alla temperatura massima (250°C e oltre) per circa 5/10 minuti.
Quando la mozzarella si sarà sciolta, la pizza sarà pronta.

2 commenti:

  1. che pizzona invitante!!! ottima scelta quella della farina di farro, l'ho usata per fare il pane in settimana ma non avevo mai pensato alla pizza! seguirò il tuo consiglio! buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La farina di farro la adoro e ormai ci faccio sia pane, che focacce e pizze: è davvero saporita e versatile e io la utilizzo anche al 100%, senza mescolarla ad altre farine... dà un sacco di soddisfazioni!

      Elimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura