Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

domenica 29 aprile 2012

Biscotto lecca-lecca con mandorle e fiocchi d’avena

 

Biscotto lecca-lecca con mandorle e fiocchi d'avena (11)

Biscotto lecca-lecca con mandorle e fiocchi d'avena (1)Biscotto lecca-lecca con mandorle e fiocchi d'avena (2)Biscotto lecca-lecca con mandorle e fiocchi d'avena (4)

Biscotto lecca-lecca con mandorle e fiocchi d'avena (5)Biscotto lecca-lecca con mandorle e fiocchi d'avena (6)Biscotto lecca-lecca con mandorle e fiocchi d'avena (7)

Biscotto lecca-lecca con mandorle e fiocchi d'avena (8)

Biscotto lecca-lecca con mandorle e fiocchi d'avena (9)Biscotto lecca-lecca con mandorle e fiocchi d'avena (10)

Biscotto lecca-lecca con mandorle e fiocchi d'avena (12)

Questi biscotti lecca-lecca sono facili da fare e di grande effetto: sono belli da servire in un buffet di compleanno (ai bambini piacciono tantissimo!), come segnaposto a tavola, ma si possono anche chiudere in sacchetti o scatole di latta per essere regalati a Natale o in occasioni speciali.

Per ottenere questi biscotti lecca-lecca ho utilizzato gli speciali stampi e bastoncini della linea Easy Pop di Silikomart: la forma a fiore è solo una delle tante disponibili. Ho utilizzato la ricetta base per i biscotti di frolla presente sul ricettario allegato allo stampo, ma l’ho variata leggermente aggiungendo mandorle e fiocchi d’avena.

 

INGREDIENTI (per 4 biscotti lecca-lecca)

100 gr di farina

50 gr di burro

25 gr di zucchero a velo

12 mandorle sgusciate

2 manciate di fiocchi d’avena

1 uovo

1 pizzico di lievito

1 cucchiaino di latte (se occorre per impastare)

 

PROCEDIMENTO

Versare la farina in una ciotola, aggiungere il burro a cubetti e lavorare con la punta delle dita, senza scaldare troppo l’impasto, fino ad ottenere un composto sbriciolato.

Unire lo zucchero a velo, il lievito e il tuorlo, unendo poco latte solo se occorre: lavorare velocemente, solo per ottenere un composto abbastanza omogeneo.

Aprire leggermente l’impasto e aggiungervi i fiocchi d’avena, amalgamandoli velocemente.

Formare una palla, metterla in una ciotola coperta da un piatto in frigorifero per una mezz’ora: questo servirà a farla rassodare.

Dividere l’impasto in quattro parti e dare a ciascuna la forma di una pallina: mettere ogni pallina al centro di ogni stampino e appiattire con il palmo della mano, ricoprendo tutta la formina.

Inserire il bastoncino nell’apposito incavo.

Disporre tre mandorle sulla superficie di ogni biscotto, premendo leggermente.

Sbattere l’albume con una forchetta e spennellare la superficie dei biscotti.

Cuocere in forno preriscaldato a 170°C per circa 20 minuti.

Sfornare, far raffreddare e sformare i biscotti.

Far raffreddare completamente su una gratella per dolci e servire, oppure conservare in scatole di latta.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura