Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

sabato 31 marzo 2012

Ricciolina con semi di papavero e crema di uovo e parmigiano

Ricciolina con semi di papavero e crema di uovo e parmigiano (8)

Ricciolina con semi di papavero e crema di uovo e parmigiano (1)Ricciolina con semi di papavero e crema di uovo e parmigiano (2)

Ricciolina con semi di papavero e crema di uovo e parmigiano (3)Ricciolina con semi di papavero e crema di uovo e parmigiano (4)

Ricciolina con semi di papavero e crema di uovo e parmigiano (5)Ricciolina con semi di papavero e crema di uovo e parmigiano (6)

Ricciolina con semi di papavero e crema di uovo e parmigiano (7)Ricciolina con semi di papavero e crema di uovo e parmigiano (9)

Sono una fan della pasta alla carbonara, ma questa volta ho voluto farla senza carne e con un tocco esotico in più: i semi di papavero.

Il risultato è un piatto delicato, non troppo pesante e un po’ insolito.

In questa ricetta ho utilizzato la pasta ricciolina biologica con doppio germe e fibra dell’Antico Pastificio Toscano Morelli: per saperne di più sul Pastificio Morelli e sui vari formati di pasta, si può visitare il sito web http://www.pastamorelli.it/.

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

400 gr di pasta lunga

150 gr di parmigiano grattugiato

3 uova

2 cucchiai di semi di papavero

olio extravergine d’oliva

sale

 

PROCEDIMENTO

Sbattere le uova e il parmigiano assieme in una ciotola, amalgamare bene e tenere da parte.

Lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolarla al dente e rimetterla nel tegame

Aggiungere l’uovo e il parmigiano alla pasta (a fuoco spento) e amalgamare bene rigirando velocemente con un cucchiaio di legno e unendo un filo d’olio: il risultato sarà una cremina leggermente addensata, ma molto morbida.

Disporre la pasta nei piatti individuali e cospargerle con i semi di papavero.

Servire subito.

2 commenti:

  1. bellissima idea Monia... davvero brava... buona domenica!!!

    RispondiElimina
  2. E' davvero semplice, ma di grande effetto!! Grazie!!

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura