Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

lunedì 13 febbraio 2012

Svizzera in tegame con fettine di formaggio fuso e insalata verde

Svizzera in tegame con sottiletta insalata verde (8)

Svizzera in tegame con sottiletta insalata verde (1)Svizzera in tegame con sottiletta insalata verde (2)Svizzera in tegame con sottiletta insalata verde (3)

Svizzera in tegame con sottiletta insalata verde (4)Svizzera in tegame con sottiletta insalata verde (5)

Svizzera in tegame con sottiletta insalata verde (11)Svizzera in tegame con sottiletta insalata verde (12)

Svizzera in tegame con sottiletta insalata verde (9)

In casa mia non si è mai parlato di “hamburger”, ma si sono sempre fatte le “svizzere”: di solo manzo, miste con manzo e maiale, con carne e verdure… l’importante è la qualità del macinato, che deve essere di ottima qualità, non di carne di pessima scelta e scarti, come quella che rifilano nei fast food.

Quando ero piccola, mia madre metteva sempre una sottiletta sopra ogni svizzera, che si fondeva lentamente, dando al piatto cremosità e un tocco di morbidezza.

In questa ricetta ho utilizzato le fettine di formaggio fuso al gusto emmental dell’Azienda IN.AL.PI., un’azienda italiana con sede a Moretta, in provincia di Cuneo.

Per saperne di più sull’Azienda IN.AL.PI., si può visitare il sito web http://www.inalpi.it e per ordinare direttamente i prodotti on line, si può visitare il link http://b2c.lebontainalpi.it/

 

INGREDIENTI (per 4/6 persone)

500 gr di carne di manzo macinata (la cartella sarebbe l’ideale)

100 gr di pancetta di maiale fresca macinata

100 gr di pangrattato

100 gr di parmigiano grattugiato

1 uovo

fettine di formaggio fuso

olio extravergine d’oliva

sale

pepe

 

insalata verde tipo iceberg (ghiaccia) per servire

 

PROCEDIMENTO

Mescolare con le mani la carne di manzo con la pancetta in una larga ciotola, aggiungendo l’uovo, il pangrattato, il parmigiano, una presa di sale e una macinata di pepe, amalgamando bene il tutto.

Con le mani umide, formare delle grosse polpette, pressando bene nel palmo della mano, poi schiacciarle sul piano di lavoro per formare le svizzere (io ho usato l’apposito strumento per fare le svizzere, ma vengono bene anche a mano, basta premere bene).

Scaldare quattro cucchiai di olio in una larga padella e rosolarvi le svizzere da entrambi i lati, poi abbassare la fiamma e completare la cottura.

A fine cottura (non devono risultare troppo asciutte) aggiungere una fettina di formaggio sopra ogni svizzera e trasferire nei piatti individuali (eventualmente si può aggiungere una fettina di formaggio anche nel piatto e posarvi sopra la svizzera): aggiungere sopra un cucchiaio del fondo di cottura, per far sciogliere il formaggio.

Completare il piatto con l’insalata, condita con un filo d’olio e sale.

Servire subito.

2 commenti:

  1. Che idea bellina...i bimbi ne saranno pazzi! Buone le fettine Inalpi..

    RispondiElimina
  2. Ciao!Anche noi a casa mia abbiamo sempre e solo mangiato le svizzere...e non gli hambuerger! Idea carinissima che riproporrò una di queste sere a cena! :D

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura