Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

mercoledì 25 gennaio 2012

Riso cantonese

Riso cantonese (6)Riso cantonese (1)Riso cantonese (2)Riso cantonese (3)Riso cantonese (4)Riso cantonese (5)

Adoro la cucina cinese e mi piace cimentarmi con le ricette tipiche di questa meravigliosa cucina: la maggior parte dei piatti che ci propongono al ristorante cinese non appartengono alla tradizione cinese, ma sono pensati appositamente per un gusto occidentale e adattati al nostro gusto culinario.

La mia amica Fang mi ha spiegato poche e semplici ricette originali, quelle che si cucinano in famiglia quotidianamente: hanno tutte un denominatore comune, ossia la freschezza degli ingredienti e le cotture veloci, saltate con poco olio nella tipica padella di ghisa concava (wok).

Questo piatto è uno dei preferiti di Riccardo, mio figlio e ci piace cimentarci con le bacchette, anche se questo significa allungare un bel po’ il tempo dedicato alla cena… perché non è una passeggiata destreggiarsi con i bastoncini!!

Per presentare questo piatto ho scelto il piatto effetto legno di EcoBioShopping, che presenta un’intera gamma di stoviglie compostabili per ogni occasione, dai piatti ai bicchieri, dalle posate ai vassoi.

Per saperne di più su questi prodotti si può visitare il Sito Web dell’Azienda: http://www.ecobioshopping.it/.

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

300 gr di riso

200 gr di piselli freschi (o surgelati) già cotti

150 gr di pancetta dolce stagionata a cubetti

2 uova

olio di semi di girasole

sale fino

 

PROCEDIMENTO

Preparare il riso sciacquandolo con acqua fredda per fargli perdere l’amido, scolarlo, poi metterlo in un pentolino con un cucchiaino di sale e coprirlo con tre dita d’acqua: portare a bollore, far sobbollire per cinque minuti, poi spegnere e mettere il coperchio. Far riposare 10 minuti.

Scaldare il wok su fuoco vivo, aggiungere due cucchiai di olio e farvi saltare la pancetta  a cubetti.

Aggiungere le uova alla pancetta, rompendole velocemente in padella, facendole cuocere velocemente.

Unire i piselli e il riso, cercando di mescolare velocemente il tutto, sempre a fiamma viva, unendo un filo d’olio per lavorare meglio.

Spegnere e sistemare il riso in ciotoline individuali.

Servire gustare con i tradizionali bastoncini di legno.

1 commento:

  1. Il riso alla contonese è buonissimo.... Lo faceva sempre la mia tata quando ero piccola...
    Il tuo sembra ottimo!
    complimentiii

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura