Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

martedì 23 agosto 2011

Basilico congelato

Basilico congelato (1)Basilico congelato (2)

Più che una ricetta vera e propria. è un modo semplice ed efficace per ottenere una scorta di basilico profumato per tutto l’inverno. Io amo molto il basilico e ne pianto sempre tante belle piantine in giardino e in terrazzo, per averne sempre a portata di mano per tutte le evenienze: sughi freschi, salsa di pomodoro, insalate saporite, liquori digestivi… è davvero una pianta versatile e non può di certo mancare in nessuna casa che pratichi una sana e gustosa cucina mediterranea. A volte, però, ce n’è talmente tanto che rischia di andare in semenza, oppure si deve partire per le vacanze e scoccia perdere gran parte della raccolta. Io congelo le foglie in contenitori per alimenti, per non schiacciarle e sbriciolarle: quando apro il contenitore, trovo delle foglie perfette, come appena colte, con un verde brillante e un profumo inebriante… e i piatti invernali acquistano così un incredibile aroma!

 

INGREDIENTI

basilico fresco

 

PROCEDIMENTO

Raccogliere il basilico ed utilizzare solo le foglie, eliminando i gambi.

Lavare il basilico velocemente, senza strapazzarlo troppo (sì, lo so, c’è chi dice che andrebbe solo spazzolato, ma il mio è biologico e a volte qualche insetto o ragnetto hanno trovato ospitalità nei miei vasi e non intendo congelarli e trovarli poi nel sugo!), poi stenderlo su un canovaccio e asciugarlo delicatamente.

Disporre le foglie di basilico in contenitori per alimenti, senza schiacciarle e chiudere con il coperchio.

Conservare in freezer e usare all’occorrenza, direttamente nei sughi e nelle pietanze che si vogliono arricchire con una bella ventata d’estate.

2 commenti:

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura