Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

venerdì 7 agosto 2009

Guotie (di Laura ravaioli)


Questi ravioli sono tipici del nord della Cina e si usa prepararne grandi quantità i vista del Capodanno Cinese.


INGREDIENTI


Per la pasta:

150 gr di farina bianca di frumento
1/2 tazza di acqua bollente (60 ml)
1 cucchiaino di olio di semi di arachidi
1 pizzico di sale


Per il ripieno:

250 gr di carne di maiale macinata (grasso e magro)
2 cucchiai di cavolo cinese sminuzzato
2 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaio di castagne d'acqua tritate
1 cucchiaio di amido di tapioca
1 cucchiaio di cipolla tritata
1 cucchiaino di vino cinese
1 cucchiaino di olio di sesamo
1/2 cucchiaino di zucchero semolato


Per la salsa:

4 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaio di aceto rosso di riso
2 cucchiaini di zenzero
2 cucchiaini di coriandolo
1 cucchiaino di olio di sesamo

3 cucchiai di olio di arachidi per friggere


PROCEDIMENTO

Per il ripieno: amalgamare tra loro tutti gli ingredienti del ripieno, metterli in una ciotola, coprire con pellicola per alimenti e far riposare in frigorifero per l'intera notte.
Per la pasta: unire farina, sale, olio e acqua bollente e mescolare con le bacchette. Impastare con le mani per amalgamare gli ingredienti, poi formare una palla e farla riposare scoperta per 30 minuti a temperatura ambiente. Passato questo tempo, formare un rotolo con l'impasto, poi ottenere delle porzioni d'impasto tagliandole a tocchetti (tipo gnocchi), formare delle palline e stenderle ad una ad una con il matterello (in Cina si usa farlo con la lama di un coltello unto) dando loro una forma circolare di 8 cm di diametro, aiutandosi con pochissima farina (la pasta deve rimanere appiccicosa). Man mano che si ottengono i dischetti, coprirli con un foglio di scottex bagnato e strizzato perché non secchino.
Mettere una pallina di ripieno (un cucchiaino) al centro del dischetto e chiudere il raviolo a mezzaluna, pizzicandone i bordi con le dita, ottenendo una specie di cresta.
I ravioli ottenuti devono restare bombati solo da un lato, dall'altro devono essere piatti.
Scaldare l'olio in una padella, mettervi i ravioli ben distanziati (non si devono attaccare fra loro) e rosolare solo la parte sotto del raviolo (deve diventare dorata e croccante), poi unire circa un dito d'acqua, coprire con un coperchio di vetro e cuocere 5-6 minuti, finché l'acqua è completamente evaporata.
Per la salsa: amalgamare tutti gli ingredienti e versarli in una ciotola.
Servire i ravioli caldi, accompagnando con la salsa in una ciotolina a parte.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura