Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

martedì 10 marzo 2015

Pane ciabatta con farina di farro integrale

Ciabattine con farina di farro integrale (14)
Ciabattine con farina di farro integrale (1)
Ciabattine con farina di farro integrale (3)Ciabattine con farina di farro integrale (4)
Ciabattine con farina di farro integrale (5)Ciabattine con farina di farro integrale (6)
Ciabattine con farina di farro integrale (7)Ciabattine con farina di farro integrale (8)
Ciabattine con farina di farro integrale (9)Ciabattine con farina di farro integrale (10)
Ciabattine con farina di farro integrale (11)Ciabattine con farina di farro integrale (12)
Ciabattine con farina di farro integrale (13)Ciabattine con farina di farro integrale (15)
Il pane ciabatta è un pane versatile e graditissimo, in quanto può essere utilizzato per fare panini imbottiti, per creare gustosi crostoni farciti, per accompagnare il pasto, per essere tagliato a quadretti e arrostito per ottenere i classici crostini per le zuppe.
Questa è una versione rustica che prevede la farina di farro integrale: io consiglio la farina di farro integrale biologica macinata a sasso con molino ad acqua Molino Ronci.

INGREDIENTI (per 3 ciabatte grandi)

Per la pasta lievitante:
    • farina di farro integrale 500 g
    • acqua tiepida 500 g
    • lievito di birra 1 cubetto (25 g)
    • zucchero 10 g
Per l'impasto finale:
    • farina di farro integrale 500 g
    • acqua tiepida 200/250 g
    • sale fino 20 g
    • farina per la spianatoia

PROCEDIMENTO
  • Unire tutti gli ingredienti della pasta lievitante in una terrina, amalgamare bene (deve rimanere abbastanza liquida) e far lievitare coprendo con una ciotola e un canovaccio fino ad ottenere una superficie ricoperta di bolle (circa 1 ora).
  • Unire gli ingredienti del secondo impasto e lavorare energicamente con le mani, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo (piuttosto morbido, quasi colloso): versare farina abbondante sulla spianatoia e versarvelo sopra, stendendolo con le mani infarinate fino allo spessore di circa 1,5 cm, infarinandolo molto bene anche sopra.
  • Tagliare l’impasto ricavando otto parallelepipedi, infarinarli bene su ogni lato e porli in una teglia da forno (togliendo un po’ della farina in eccesso) a lievitare fino al raddoppio (circa 1 ora).
  • Cuocere in forno preriscaldato a 250°C nella griglia centrale del forno, fino a leggera doratura (circa 15/20 minuti).
  • Sfornare, far raffreddare e passare 5 minuti in forno prima di servire.
  • Una volta fredde, le ciabatte si possono conservare in freezer: al momento dell’uso, scongelarle qualche ora prima e passarle cinque minuti in forno caldo per donargli nuovamente fragranza.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura