Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

domenica 21 aprile 2013

Strudel di pastasfoglia con mele renette e marmellata di mirtilli

Strudel di pastasfoglia con mele e marmellata di mirtilli (6)

Strudel di pastasfoglia con mele e marmellata di mirtilli (1)Strudel di pastasfoglia con mele e marmellata di mirtilli (2)

Strudel di pastasfoglia con mele e marmellata di mirtilli (3)Strudel di pastasfoglia con mele e marmellata di mirtilli (4)Strudel di pastasfoglia con mele e marmellata di mirtilli (5)

Strudel di pastasfoglia con mele renette e marmellata di mirtilli

Non è la ricetta originale dello strudel tirolese, che vuole una pasta diversa, ma è un'alternativa molto veloce e buonissima per ospiti improvvisi o una sana merenda.

Per questa ricetta ho utilizzato la marmellata di mirtilli selvatici Sarchio.



INGREDIENTI (per 4 persone)
1 cerchio di pastasfoglia
2 mele renette
3/4 cucchiai di marmellata di mirtilli
3/4 cucchiai di zucchero di canna
2 cucchiai di pangrattato
1 tuorlo


PROCEDIMENTO
Stendere la pastasfoglia su carta da forno spianandola con un mattarello e pochissima farina, poi spalmarvi sopra la marmellata fino a due centimetri dal bordo esterno.
Pelare le mele, levare il torsolo e tagliarle a pezzettini: spargerle sulla marmellata, distribuendole bene, poi cospargerle con pangrattato e chiudere a portafoglio, formando un rettangolo.
Chiudere i bordi, rigirandoli su se stessi e schiacciandoli bene, poi spennellare con il tuorlo (sbattuto leggermente con una forchetta) e cospargere di zucchero semolato.
Cuocere in forno preriscaldato a 180°C fino a doratura (circa 15 minuti): la superficie deve risultare croccante e la base deve essere asciutta.
Togliere dal forno e servire tiepido o freddo.

4 commenti:

  1. Anche questa una ricetta semplice e veloce,la versione con la pasta sfoglia se la si compra già belle e pronta è anche molto meno impegnativa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, vero Gwendy, velocissima, buona e d'effetto, anche in caso di ospiti all'ultimo minuto!

      Elimina
  2. Adoro lo Strudel di mele! L'ho provato l'anno scorso a Praga e me ne sono innamorata! Nei prossimi giorni sperimenterò la tua ricetta! Grazie!
    Se ti va passa anche dal mion blog di ricete!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo strudel originale non si fa così, ma questa è una versione pratica e veloce per organizzare un buon dolce all'ultimo momento con ingredienti che si hanno spesso in casa!

      Elimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura