Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

lunedì 22 aprile 2013

Ciambella di mele e farina integrale di segale cotta con il Forno Versilia

Ciambella di mele cotta con forno Versilia (16)_thumb[7]

Ciambella di mele cotta con forno Versilia (0)_thumbCiambella di mele cotta con forno Versilia (2)_thumbCiambella di mele cotta con forno Versilia (3)_thumbCiambella di mele cotta con forno Versilia (4)_thumbCiambella di mele cotta con forno Versilia (5)_thumbCiambella di mele cotta con forno Versilia (6)_thumbCiambella di mele cotta con forno Versilia (7)_thumbCiambella di mele cotta con forno Versilia (8)_thumb

Ciambella di mele cotta con forno Versilia (9)_thumb

Ciambella di mele e farina integrale di segale cotta con il Forno Versilia

Metti una mattina in compagnia della tua più cara amica, in quel di San Giovanni in Persiceto, in giro per negozi di casalinghi… altro che shopping ossessivo-compulsivo di vestiti e scarpe, questa è vera e propria gioia di stare insieme e comprare qualcosa che renderà felice tutta la famiglia, unite dalla passione per le cose buone, casalinghe, sane!

Insomma, per farla breve, ci siamo recate dalla Luisa, una signora deliziosa, con un bel sorriso sempre stampato in faccia, con i suoi capelli biondi sempre impeccabili, il trucco e i modi da commerciante d’altri tempi, quando non andavi di fretta solo per acquistare ciò che ti serviva, ma passavi da un negozio all’altro anche solo per fare due chiacchiere.

La Luisa ha uno storico negozio di casalinghi che per me è come il Paese dei Balocchi: tegami, tazze, piatti, tutto accatastato qua e là, un piacere per gli occhi!

Era tanto che cercavo il Forno Versilia, con il quale si possono cuocere le ciambelle sul fornello a gas e non in forno elettrico, con grande risparmio economico ed ecologico, in quanto sicuramente è più sostenibile cucinare con il gas che con l’elettricità!

Ho pagato questa magica pentola di alluminio italiana 28 euro: c’è chi dice che la Luisa è cara, ma secondo me quando c’è la qualità e la provenienza è garantita, il prezzo sinceramente non può essere troppo economico!

Diciamo che se si vogliono delle padelline d’importazione da 5 euro, è meglio recarsi altrove: se invece si vuole investire qualche soldino in articoli duraturi e di ottima fattura, allora andate dalla Luisa!

Ecco dove potete trovarla:

VERONESI LUISA

Via Gianfrancesco Rambelli, 1
40017 SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
tel.: 0516810160

Mappa: http://aziende.virgilio.it/556411/luisa-veronesi

Ah, un consiglio: andateci senza fretta, perché a furia di chiacchiere non vi accorgerete nemmeno di quanto siete stati lì!

Per questa ricetta ho utilizzato la farina integrale di segale del Molino di Casalborgone.

INGREDIENTI

4/5 mele

3 uova

3 bicchieri di farina integrale di segale

2 bicchieri di zucchero

1 bicchiere di yogurt bianco intero

1 bicchiere di olio di semi di girasole

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

 

PROCEDIMENTO

Sbattere uova e zucchero in una ciotola con la frusta a mano, aggiungere lo yogurt, poi l’olio a poco a poco, sempre amalgamando.

Unire il sale, la farina e il lievito, sempre mescolando, fino ad ottenere un composto omogeneo e privo di grumi.

Imburrare e infarinare la base del Forno Versilia e versarvi il composto.

Sbucciare le mele, dividerle in quattro e togliere il torsolo: disporre gli spicchi di mela sulla superficie del dolce (con la parte decorata verso l’alto), pigiandoli verso il basso, poi cospargere il tutto con due o tre manciate di zucchero di canna.

Mettere una retina spargifiamma sul fornello più piccolo e appoggiarvi sopra il Fornetto Versilia, controllando che la fiamma sia all’interno del buco centrale del fornetto: mettere il coperchio e cuocere circa 1 ora e 20 minuti a fiamma minima, controllando di tanto in tanto.

Verificare la cottura facendo la prova dello stecchino: inserirlo nell’impasto e controllare che esca asciutto, altrimenti proseguire un altro po’ la cottura.

Quando il dolce è cotto, toglierlo dal fuoco e farlo raffreddare.

Sformare il dolce aiutandosi con una spatolina, girandola attorno al bordo.

Far raffreddare su una gratella per dolci e servire.

Servire.

5 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie Anna: è buona e anche facile da fare! Poi si conserva per giorni ed è una comoda e sana merenda per i bimbi!

      Elimina
  2. Le mele si sposano proprio bene con la farina integrale..

    Not Only Sugar

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, soprattutto con quella rustica di segale!!!

      Elimina
  3. p
    osso fare la pizza ,anche rotonda?In questa pentola !!!

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura