Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

domenica 15 aprile 2012

Panini integrali al miele con semi di zucca, girasole, lino e sesamo

Panini integrali con semi di zucca, girasole, lino e sesamo (22)Panini integrali con semi di zucca, girasole, lino e sesamo (2)Panini integrali con semi di zucca, girasole, lino e sesamo (5)Panini integrali con semi di zucca, girasole, lino e sesamo (6)Panini integrali con semi di zucca, girasole, lino e sesamo (7)Panini integrali con semi di zucca, girasole, lino e sesamo (8)Panini integrali con semi di zucca, girasole, lino e sesamo (9)Panini integrali con semi di zucca, girasole, lino e sesamo (10)Panini integrali con semi di zucca, girasole, lino e sesamo (11)Panini integrali con semi di zucca, girasole, lino e sesamo (13)Panini integrali con semi di zucca, girasole, lino e sesamo (15)Panini integrali con semi di zucca, girasole, lino e sesamo (16)Panini integrali con semi di zucca, girasole, lino e sesamo (17)Panini integrali con semi di zucca, girasole, lino e sesamo (20)

Questi panini sono molto gustosi e ideali per essere mangiati sia da soli che farciti con salumi e formaggi, oppure scaldati la mattina e spalmati di marmellata o crema di nocciole.

In questa ricetta ho utilizzato il miele d’acacia dell’azienda Luna di Miele: per saperne di più sull’azienda e sui vai tipi di miele che produce, si può visitare il sito web: http://www.luna-dimiele.com/.

 

INGREDIENTI (per circa 15 panini)

1 kg di farina integrale biologica

500 m di acqua

150 gr di semi misti (girasole, lino, zucca, sesamo)

50 gr di lievito di birra

4 cucchiai di olio extravergine d’oliva

2 cucchiai di miele

2 cucchiaini di sale

 

PROCEDIMENTO

Mettere la farina in una grande ciotola (o fare la fontana sul piano i lavoro) e impastarla con il resto degli ingredienti (tranne i semi misti), lavorando con le mani, fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Formare una palla e farla lievitare tutta la notte sotto una ciotola a temperatura ambiente.

Sgonfiare l’impasto lavorandolo un po’, aprirlo leggermente e aggiungervi i semi: amalgamare impastando con le mani, fino ad incorporare bene i semi.

Formare una palla, metterla su un foglio di carta da forno e farla lievitare qualche ora, sotto una ciotola, a temperatura ambiente.

Dividere l’impasto in pezzi, formare dei rotolini e dare la forma desiderata (girella, treccia, ecc): disporli su una teglia ricoperta con carta da forno e far lievitare i panini fino a raddoppio (circa un’ora).

Cuocere in forno preriscaldato a 200°C per circa 15/20 minuti, sulla griglia centrale del forno, finché non si cominceranno a colorire.

Sfornare e far raffreddare su una gratella.

Questo pane si può conservare in freezer: per gustarlo al meglio, si può scaldare qualche minuto in forno prima di servire.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura